10 delle stazioni più belle del mondo

0 311

Dato che sono essenzialmente edifici funzionali il cui scopo è aiutare con i trasporti, è piuttosto impressionante che le stazioni abbiano un aspetto così bello. In effetti, la ferrovia ha ispirato alcuni dei progetti più iconici degli ultimi due secoli. La creazione di reti di viaggio nel continente e nel mondo è la prova che non c'è motivo per cui l'infrastruttura pratica non debba apparire bene allo spettatore.

Se non ti piace viaggiare in aereo, il viaggio in treno ha il suo fascino, come dimostrerà questo top, che porterà alla tua attenzione le stazioni più belle del mondo.

Le 10 stazioni più spettacolari e belle del mondo.

Non ci credi? Affrontando una serie di stili di epoche diverse, presentiamo 10 stazioni da tutto il mondo, che sono così spettacolari che non ti preoccuperai nemmeno se il treno è in ritardo.

Stazione di Dunedin, Nuova Zelanda

Stazione di Dunedin, Nuova Zelanda
Stazione di Dunedin, Nuova Zelanda

Questo castello di basalto e pietra calcarea diede all'architetto George Troup il nome di "Gingerbread George" (George the Gingerbread George). Sebbene apparentemente preferisse un design alternativo basato sull'idea di una "villa scozzese", il design della stazione ora assomiglia a un castello di pan di zenzero.

Un tempo il resort più frequentato della Nuova Zelanda, l'edificio ha visto un enorme calo del traffico e ora ospita un ristorante, una galleria d'arte e la New Zealand Sports Hall of Fame. Ogni anno, la piattaforma principale diventa la "passerella più lunga del mondo" per una sfilata di moda.

La stazione di Dunedin è uno dei punti di riferimento architettonici più importanti della città. Risalente al 1906, questo magnifico edificio in stile rinascimentale fiammingo presenta facciate in calcare bianco Oamaru su roccia basaltica nera, che gli conferiscono un'aria drammatica e il caratteristico aspetto "Gingerbread House". Decorata nello splendido stile dell'epoca, la sola sala prenotazioni ha un pavimento a mosaico di quasi 750.000 gres porcellanato Royal Doulton.

Grand Central, New York, USA

Grand Central
Grand Central

Grand Central è, per quanto possibile, la stazione ferroviaria più famosa del mondo. Anche se non sei mai stato a Grand Central o New York, la riconoscerai sicuramente dai numerosi film in cui è apparsa, come "North by Northwest" e "The Avengers". È anche piuttosto famoso per la sua arte: un vasto murale a stella (anche se leggermente impreciso) adorna il soffitto della sala principale, mentre una serie di famosi dipinti, sculture e dipinti si possono trovare sia all'interno che all'esterno.

Aperto al pubblico il 2 febbraio 1913, Grand Central è un punto di riferimento e uno snodo di trasporto di fama mondiale a Midtown Manhattan. La sua ricca storia è una storia di immensa ricchezza ed eccellente ingegneria, ma anche di sopravvivenza e rinascita. Oggi, il punto di riferimento per le belle arti è una destinazione commerciale e gastronomica, nonché la sede della MTA Metro-North Railroad e una stazione della metropolitana che serve le linee della metropolitana 4, 5, 6, 7 e S.

Grand Central Terminal ha molti nomi, tra cui Grand Central, Terminal e GCT. Una delle principali attrazioni del Grand Central, l'orologio opale a quattro lati, si trova al centro della sala principale sopra lo stand informativo ed è spesso il luogo d'incontro per visitatori e gente del posto. Sai di essere newyorkese quando hai detto a un amico di "incontrarsi all'orologio". Con 750.000 visitatori ogni giorno, Grand Central Terminal è una delle destinazioni più visitate di New York, seconda solo a Times Square.

Brasile centrale, Rio de Janeiro, Brasile

Gli edifici in cui si trovano le stazioni ferroviarie tendono a occupare molto spazio in orizzontale, per ragioni abbastanza ovvie - ma questa stazione ferroviaria situata nel centro di Rio de Janeiro ha la sua torre Art Déco alta 400 metri, che sembra essere famosa perché non mostrava l'ora esatta, ma qual è l'orologio a quattro lati più grande del mondo, alto 110 metri. Il primo treno ferroviario è partito Brasile centrale il 29 marzo 1858 alle 10 del mattino, quando la locomotiva "Brasile" portò l'imperatore al Pouso dos Queimados (oggi Queimados).

La stazione è stata inaugurata con il nome "Estação do Campo" perché l'area della stazione era all'interno dei confini di Campo de Santana. La chiesa di Nossa Senhora de Santana fu demolita per poter essere costruita, ma l'immagine lignea del santo portoghese si trova ancora in una cappella della Stazione Centrale. Poco dopo divenne nota come "Corte di Stato", in riferimento alla Corte Imperiale. Allora fu chiamata "Stazione Dom Pedro II", un tributo all'Imperatore. Con l'avvento della Repubblica, il nuovo governo volle separare il nome dall'ex ferrovia del monarca. Quindi la vecchia ferrovia Dom Pedro II fu ribattezzata "Central do Brasil Railway" e con essa la stazione fu immediatamente chiamata "Estação Central do Brasil".

Stazione di Huddersfield, West Yorkshire, Regno Unito

Stazione di Huddersfield
Stazione di Huddersfield

Una stazione ferroviaria che per la sua architettura assomiglia più a un palazzo corinzio, lo stile lodato da John Betjeman e Nikolaus Pevsner, due dei più grandi architetti britannici. Il progetto di Huddersfield, anche secondo gli standard ferroviari vittoriani, fu lo sforzo congiunto di due compagnie ferroviarie separate, l'idea era quella di collegare le due idee sotto un'unica cupola centrale, più speciale e molto più stravagante. I visitatori dovrebbero assicurarsi di ammirare il dipinto ad olio di Felix, il "controllore dei parassiti", che è un gatto.

Progettata dall'architetto James Pigott Pritchett e costruita da Joseph Kaye nel 1846–50, utilizzando lo stile neoclassico, la stazione è ben nota negli ambienti architettonici per la sua facciata in stile classico, con un portico corinzio, largo sei colonne e profondo due. , che domina Piazza San Giorgio. È un edificio di classe I. Negli anni 1880, la stazione è stata ampliata installando una piattaforma ad isola con un tetto generale. Il tetto crollò parzialmente il 10 agosto 1885, uccidendo quattro persone, ma fu ricostruito.

Stazione Centrale, Santiago, Cile

Ufficialmente chiamata Alameda (dal nome della strada principale della capitale cilena), Estaçion Central fu inaugurata nel 1885, ma fino all'attuale apertura del suo edificio nel 1897, divenne un edificio emblematico. Due edifici con colonne bianche luminose si ergono su entrambi i lati dei binari e hanno un ampio tetto in acciaio decorato che copre tutto, come un albatro di grandi dimensioni.

Il particolare disegno della sua grande struttura metallica, con torre centrale, ha portato alcune fonti ad attribuire il progetto al famoso architetto francese Gustave Eiffel, ma ciò non è corretto. Tuttavia, lo stile francese della stazione centrale è evidente, poiché la struttura è stata realizzata dalla società francese Schneider Co Creusot, che è stata anche responsabile del suo montaggio a Santiago. Per il suo grande valore artistico e storico, questa stazione è stata dichiarata monumento storico nazionale nel 1983.

Stazione di Kanazawa, Giappone

Kanazawa Station
Stazione Kanazawa

Stazione centrale di Kanazawa è un'affascinante fusione di passato e futuro. Di fronte c'è un grande cancello di legno tradizionale di tipo torii, che di solito si trova fuori dagli altari giapponesi, mentre l'ingresso alla stazione è coperto dalla cupola Motenashi Dome in alluminio e vetro scintillante. Ogni dettaglio è stato meticolosamente pensato, comprese le abbaglianti colonne della piattaforma impreziosite da foglie d'oro, una delle esportazioni più famose di Kanazawa.

Nel XV secolo, un nuovo ramo del buddismo divenne molto popolare in questa regione perché insegnava una verità sacra: che tutte le persone sono uguali. Questo insegnamento dell'uguaglianza ha ispirato la gente del posto ad alzarsi in piedi e a non essere più i servi dei ricchi. Stabilirono il loro "Regno Contadino", che governarono da un tempio fortificato su un'altura. Il tempio si chiamava Oyama Gobo e intorno ad esso crebbe la città di Kanazawa. Un secolo dopo, questo regno buddista cadde e il tempio fu sostituito dal castello di Kanazawa, ma le idee e la filosofia buddista rimasero molto importanti qui. Quindi forse indossare il torii davanti alla stazione di Kanazawa è in parte un omaggio a quell'origine religiosa.

Stazione ferroviaria di Metz-Ville, Metz, Francia

Stazione ferroviaria di Metz-Ville
Stazione ferroviaria di Metz-Ville

La stazione ferroviaria principale di Metz può sembrare a prima vista una specie di chiesa convertita, ma in realtà è un manufatto della storia imperiale - piuttosto che religiosa. Nonostante abbia più di un secolo, è la quarta stazione ad occupare questo sito ed è stata costruita dal Kaiser Guglielmo II per affermare la sovranità tedesca sulla regione nel 1908. Incorpora le vetrate che rappresentano l'imperatore romano di San Carlo Magno e le appartamenti per Kaiser (oggi sede della compagnia ferroviaria statale francese SNCF).

La stazione di Metz-Ville, comunemente chiamata stazione di Metz, si trova vicino al centro di Metz, prefettura del dipartimento della Mosella, nella regione del Grand Est. Costruita durante la prima annessione tedesca dell'Alsazia e della Mosella (1871-1918), la stazione fu inaugurata nel 1908 dalla Direzione Generale Imperiale delle Ferrovie Alsazia-Lorena, in sostituzione della vecchia stazione di Metz, messa in funzione nel 1878. Edificio passeggeri , per le facciate e i tetti, del salone d'onore, con la decorazione del buffet e della sala partenze, ha trasformato la stazione in monumento storico, dal 15 gennaio 1975.

Chhatrapati Shivaji Terminus, Mumbai, India

Chhatrapati Shivaji Terminus
Chhatrapati Shivaji Terminus

Conosciuto ancora colloquialmente come "VT" dopo il suo nome di epoca coloniale, Victoria Terminus, Chhatrapati Shivaji in realtà non ha molto in comune con la grande ferrovia vittoriana britannica, St Pancras. Semmai, è molto più grande dello sforzo gotico in mattoni rossi di George Gilbert Scott, la sua abbondanza di cupole e torri coperte da una statua di marmo alta quattro metri destinata a rappresentare il "Progresso", nel caso qualcuno si fosse perso l'idea. Ora uno degli edifici più famosi di Mumbai, Chhatrapati Shivaji è - dal 2004 - patrimonio mondiale dell'UNESCO.

Chhatrapati Shivaji è un notevole esempio di architettura gotica rinascimentale vittoriana in India, mescolata a temi derivati ​​dall'architettura tradizionale indiana. L'edificio, progettato dall'architetto britannico FW Stevens, è diventato il simbolo della città e il principale porto commerciale internazionale dell'India. Il terminal è stato costruito in 10 anni, a partire dal 1878, secondo un design gotico vittoriano basato su modelli italiani del tardo medioevo.

La sua notevole cupola in pietra, le torrette, gli archi acuti e la pianta eccentrica si avvicinano all'architettura tradizionale del palazzo indiano. È un notevole esempio dell'incontro di due culture, poiché gli architetti britannici hanno lavorato con gli artigiani indiani per includere la tradizione indiana e le espressioni architettoniche, creando così un nuovo stile unico a Mumbai.

Gare do Oriente, Lisbona, Portogallo

Gare do Oriente
Gare do Oriente

Padiglione in metallo e vetro di ispirazione gotica, la Gare do Oriente di Lisbona è stata aperta appena in tempo per essere ammirata da milioni di visitatori sulla strada per la grande fiera mondiale "Expo" 98. La stazione è stata inaugurata il 19 maggio 1998 e alle al momento della sua apertura è stata considerata la più grande stazione intermodale del Portogallo, vincendo il Premio Brunel il 7 ottobre 1998, nella categoria dei grandi progetti di nuova costruzione. Progettata per massimizzare la luce naturale durante il giorno, l'imponente opera dell'architetto spagnolo Santiago Calatrava ricorda una foresta illuminata di notte. La stazione ferroviaria ha un centro commerciale sotterraneo e una stazione di polizia.

Nel 1994, la stazione è stata proposta come parte della modernizzazione di Linha do Norte, una modifica della ferrovia per facilitare il futuro sviluppo di una stazione Oriente. Situata lungo Avenida D. João II, sopra Avenida de Berlim e Rua Conselheiro Mariano de Carvalho, la stazione doveva occupare il terreno un tempo occupato da Apeadeiro dos Olivais, demolito negli anni '1990 per far posto alla nuova stazione.

Napoli Afragola, Napoli, Italia

Napoli Afragola
Napoli Afragola

Afragola riesce ad attirare l'attenzione anche sullo sgradevole sfondo del Vesuvio, uno dei vulcani più attivi d'Europa. La stazione è posizionata in modo tale che, se il terreno inizia a tremare, parti della sua struttura possono muoversi indipendentemente l'una dall'altra.

Il progetto della stazione, realizzato dall'architetto Zaha Hadid, è stato presentato ufficialmente il 4 novembre 2003. I lavori sono stati inizialmente bloccati nel 2003, subito dopo gli scavi, a causa di un ritrovamento archeologico (un villaggio miceneo, il primo e unico del suo genere in una località). Poi la costruzione fu affidata ad una ditta che rinunciò all'appalto.

All'inizio del 2014 è stato pubblicato un parere che prevedeva il completamento dei lavori entro 18 mesi dall'aggiudicazione dei lavori. L'assegnazione provvisoria dei lavori è avvenuta nel novembre dello stesso anno, e nel febbraio 2015 i lavori sono stati ripresi. La stazione è stata inaugurata il 6 giugno 2017, mentre il servizio regolare passeggeri è iniziato con il cambio dell'ora legale, l'11 giugno 2017. In occasione dell'inaugurazione, il sindaco Tuccillo ha annunciato il titolo del mercato della stazione in memoria dell'architetto Zaha Hadid.

Ci sono sicuramente altre stazioni uniche e belle al mondo. Se hai scoperto un posto così meraviglioso e pensi che valga la pena menzionarlo in questo articolo, stiamo aspettando le tue foto sul nostro Instagram o Facebook oppure puoi menzionarci nei tuoi post.

Detto questo, vi auguriamo un'estate piena di viaggi :)!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.