60 anni fa, Yuri Gagarin è stato il primo uomo mandato nello spazio

0 209

Yuri Gagarin è un monumento alla conquista spaziale sovietica. Sessant'anni fa, è diventato il primo uomo al mondo a essere mandato nello spazio.

60 anni fa, il 12 aprile 1961, Yuri Gagarin fu il primo uomo a lasciare lo spazio. Quando il cosmonauta russo è entrato per la prima volta nel razzo Vostok, il suo polso variava in modo anomalo da 64 a 157 battiti al minuto. Sa di avere solo una possibilità di sopravvivenza.

Il razzo è decollato alle 09:07. In 11 minuti, la nave raggiunge l'orbita. Ad un'altitudine di 250 chilometri sopra la Terra, Gagarin invia il suo primo messaggio: " Osservo la Terra. Riesco a distinguere il rilievo, le foreste, le nuvole".

Yuri Gagarin 1961 - FOTO: www.aviation24.be

Questo primo tour della Terra di 89 minuti, vissuto dagli esseri umani, è uno dei più grandi punti di riferimento della storia. A soli due giorni dallo sbarco, questo successo ha fatto il giro del mondo. Yuri Gagarin ha ricevuto gli onori dai leader sovietici Nikita Khrushchev e Leonid Brezhnev. L'eroe morì 7 anni dopo, all'età di 34 anni, durante un volo di prova a bordo di un caccia.

Questo eroe nazionale è ancora celebrato in Russia e nel mondo. La capsula Vostok, in cui l'astronauta ha effettuato il suo primo volo nello spazio, può essere vista in un museo a Mosca.

Attualmente, l'uomo ha fatto passi da gigante nella scoperta dello spazio. Il 9 aprile 2021, un razzo Soyuz è volato sulla Stazione Spaziale Internazionale. È decollato da Baikonur, in Kazakistan, con a bordo due cosmonauti russi e un astronauta americano.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.