72 cittadini rumeni saranno rimpatriati dal Marocco

0 187

Il CNSU ha approvato il rimpatrio di 72 cittadini rumeni nel Regno del Marocco, anche attivando il Meccanismo europeo di protezione civile, a seconda dei casi, a seguito della sospensione di tutti i voli diretti verso questa destinazione.

L'azione sarà gestita dal Ministero degli Affari Esteri, dal Ministero degli Affari Interni attraverso il Dipartimento per le Situazioni di Emergenza e dal Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture attraverso la compagnia nazionale rumena di trasporto aereo TAROM.

I costi relativi all'attività sono assicurati dal bilancio dello Stato, dal Fondo di riserva di bilancio a disposizione del Governo attraverso i bilanci dei ministeri coinvolti e attraverso il Meccanismo europeo di protezione civile, a seconda dei casi.

L'ambasciata rumena a Rabat ha compiuto, con urgenza, misure per identificare voli alternativi per il paese, sforzi che continuano ancora oggi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.