Gli Stati Uniti applicano regole più severe per i viaggi aerei: il test è valido per 24 ore!

0 286

Gli Stati Uniti hanno iniziato a chiedere ai viaggiatori internazionali di fornire la prova di un test del coronavirus negativo eseguito non più di un giorno prima del volo.

In precedenza, i viaggiatori completamente vaccinati potevano fornire prove di un test negativo eseguito entro 72 ore. Il nuovo requisito potrebbe essere difficile da soddisfare per alcuni passeggeri, poiché potrebbe essere necessario più di un giorno per ricevere i risultati dei test, oltre a voli o voli con scalo.

Le nuove regole fanno sì che alcuni passeggeri rinuncino a viaggiare perché non possono seguire gli itinerari previsti. È ancora un ostacolo per gli americani che vivono fuori dagli Stati Uniti e per gli stranieri che sperano di recarsi negli Stati Uniti per Natale e Capodanno.

Sfortunatamente, molti paesi in Europa, America e Asia hanno adottato misure drastiche contro otto paesi in Sud Africa. Gli esperti sanitari hanno criticato questa politica e hanno esortato alla cautela, poiché si sa poco della variante Omicron, che è stata rilevata e sequenziata per la prima volta meno di due settimane fa in Sudafrica.

Il requisito di test più rigoroso per i viaggiatori in arrivo negli Stati Uniti è entrato in vigore proprio mentre il viaggio aereo stava godendo di un ritorno. La domenica dopo il Ringraziamento è stata la giornata più trafficata negli aeroporti americani, da febbraio 2020 fino ad oggi, secondo la Transportation Security Administration.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.