Missili da crociera russi lanciati dal Mar Nero danneggiano una fabbrica vicino all'aeroporto di Leopoli

0 224

Il 18 marzo, un attacco missilistico russo contro un aeroporto occidentale di Leopoli, in Ucraina, ha distrutto una fabbrica vicino all'aeroporto e un hangar per la riparazione di aerei. I residenti della città sono stati svegliati dalle sirene del raid aereo poco prima dell'alba e il sindaco di Leopoli ha affermato che "diversi missili hanno colpito un hangar per la riparazione di aerei".

Scrivendo sul Telegram, il sindaco Andriy Sadovy ha affermato che l'edificio era stato distrutto dall'incendio, ma le operazioni erano già state sospese e non erano state segnalate vittime.

L'aviazione ucraina afferma che, secondo le prime informazioni, quattro missili da crociera russi, lanciati dal Mar Nero, da poche centinaia di chilometri di distanza, hanno colpito la zona. Altri due missili russi sono stati abbattuti dalle difese aeree ucraine prima di raggiungere il loro obiettivo.

Il sindaco di Leopoli Andriy Sadovy Sadovy ha affermato che i missili non hanno colpito direttamente l'aeroporto internazionale Danylo Halytskyi, che si trova a sei chilometri a sud-est del centro della città.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.