Iberia acquisisce Air Europa per 500 milioni di euro.

0 298

Aereo in ritardo? Il volo è stato cancellato? >>Richiedi un risarcimento ora<< per il volo
ritardato o annullato! Puoi ottenere fino a 600€!

Il consiglio di amministrazione di Iberia ha concluso l'acquisizione di Air Europa per un importo di 500 milioni di euro, che verrà pagato nel 2026, secondo un accordo già firmato con Globalia, confermano fonti interne a Efe ed Europa Press.

Air Europa ha affrontato la crisi economica causata dalla pandemia COVID-19 ed è stata la prima compagnia a richiedere aiuti governativi.

Con la flotta di aerei detenuti a terra per settimane e operativi "vuoti" da maggio, Air Europa ha dovuto affrontare una mancanza di entrate ed è diventata la prima azienda spagnola a richiedere il salvataggio pubblico attraverso il fondo di aiuti per le società strategiche solvibili colpite dalla pandemia, gestito dalla Sociedad Estatal de Participaciones Industriales (SEPI) - che nell'ottobre 2020 ha promesso iniettare 475 milioni di euro in Air Europa.

All'epoca l'accordo era in attesa di approvazione da parte delle autorità garanti della concorrenza, ma lo scoppio della pandemia di coronavirus ha stravolto lo scenario economico e imprenditoriale, cambiando completamente l'accordo tra le parti.

Questo accordo rappresenta una riduzione del 50% rispetto all'accordo iniziale di 1.000 milione di euro che Luis Gallego, (CEO di IAG e Presidente di Iberia), e Javier Hidalgo, (Presidente di Globalia, la holding di cui fa parte AirEuropa), hanno stabilito. nel novembre 2019.

Dopo mesi di trattative, le due società hanno firmato il nuovo accordo di acquisizione, del valore di 500 milioni di euro da pagare nel 2026. Gli esperti ritengono che il settore dell'aviazione si riprenderà entro il 2023, quindi la scadenza è stata fissata a tre anni. dalla data in cui si stima che questo settore potrebbe superare le devastazioni causate dalla pandemia.

A seguito dell'acquisizione di Air Europa, Iberia controllerà l'hub all'aeroporto di Madrid-Barajas.

Un altro problema è stata l'incursione di SEPI nella partecipazione di Air Europa. In seguito alle discussioni tenutesi l'8 settembre 2020, Luis Gallego ha chiarito che l'intenzione di Iberia era di rilevare Air Europa, come ha fatto con il resto delle società precedentemente fuse.

Un altro cambiamento di cui Iberia ha bisogno per adattarsi alle esigenze del nuovo mercato del settore sarà l'adeguamento del numero di dipendenti, sia all'interno di Air Europe che all'interno di Iberia.

L'accordo di salvataggio sottoscritto da SEPI ha tenuto conto della partecipazione dell'ente pubblico alla partecipazione. Il 23 dicembre, infatti, il consiglio di amministrazione di Air Europe ha già approvato la nomina di due amministratori per rappresentare l'ente pubblico. L'azienda ha dovuto nominare un nuovo amministratore delegato, ma ha dovuto essere accettato dalla famiglia Hidalgo, una delle famiglie più ricche e influenti della Spagna.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.