14 marzo in aviazione: il primo aliante dell'aereo si è schiantato e Chicago O'Hare è diventato l'aeroporto più trafficato del mondo.

0 129

Aereo in ritardo? Il volo è stato cancellato? >>Richiedi un risarcimento ora<< per il volo
ritardato o annullato! Puoi ottenere fino a 600€!

Il 14 marzo 1945, il primo prototipo di aliante alimentato da carburante sperimentale, un Cornelius XFG-1-CR 44-28059, si schiantò 5 miglia a ovest di Wilmington, Ohio durante i test di rotazione. L'esercitazione è stata condotta nello spazio aereo di Clinton (Ohio).

L'incidente ha provocato la morte del pilota collaudatore Alfred Reitherman, che lavorava per Spartan Aircraft, la società che ha costruito e progettato l'aereo. Il concetto di un aliante sul carburante (che doveva essere trainato dietro i bombardieri) fu abbandonato alla fine della guerra.

Altri eventi di aviazione che si sono svolti il ​​14 marzo.

Il volo British European Airways 411 si è schiantato vicino a Manchester.

Il 14 marzo 1957, il volo British European Airways 411, un aereo Vickers Viscount, si schiantò mentre si avvicinava all'aeroporto di Manchester, uccidendo tutti i 20 passeggeri e l'equipaggio a bordo dell'aereo, nonché altre 2 persone a terra.

L'aeroporto internazionale O'Hare di Chicago è diventato il terminal più trafficato degli Stati Uniti.

Il 14 marzo 1960, un anno dopo il completamento di un importante programma di espansione, l'aeroporto internazionale O'Hare di Chicago è diventato il terminal più trafficato degli Stati Uniti, gestendo più di 10 milioni di passeggeri nel solo 1959, ha riferito la Federal Aviation Agency (FAA) . Nello stesso anno ha gestito 431.600 decolli e atterraggi.

Il volo 7 della compagnia aerea polacca LOT Polish Airlines si è schiantato vicino a Varsavia.

Il 14 marzo 1980, il volo 7 della compagnia aerea polacca LOT, un aereo Ilyushin Il-62, si schiantò nei pressi di Varsavia (Polonia), dopo che il motore n. 2 disintegrato. Tutti gli 87 passeggeri e l'equipaggio sono morti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.