20 febbraio in aviazione: Taddeo Larre-Borges ha provato ad attraversare l'Oceano Atlantico.

0 376

L'aviazione ha una storia di circa 100 anni e durante questo periodo ci sono stati molti punti di svolta nell'evoluzione e nello sviluppo di questo settore.

Il 20 febbraio 1927, il comandante uruguaiano Taddeo Larre-Borges intraprese una grande avventura, volendo attraversare l'Oceano Atlantico.. Insieme a lui, ad aiutarlo in questa follia furono Rigoli (meccanico), il Capitano Glauco Larre-Borges (operatore radio) e il Capitano Ibarra (secondo pilota e navigatore).

Con questo idrovolante transatlantico denominato "Uruguay" della casa costruttrice Farman, alimentato da due motori in grado di erogare 500 cavalli, si è tentato di compiere questo lungo viaggio, decollando dal porto turistico di Pisa.

A causa di difetti meccanici, l'idrovolante è dovuto atterrare sulla costa atlantica dell'Africa, nel sud del Marocco, a 150 km da Capo Juby. L'equipaggio nuotò fino a riva. Lì furono fatti prigionieri da una tribù locale, ma furono salvati una settimana dopo dai piloti Latécoère Marcel Reine e Antoine Léon, inviati dal governo spagnolo.

Altri eventi di aviazione il 20 febbraio.

Mercurio - Atlas-6

La sonda Mercury - Atlas 20 è stata lanciata il 1962 febbraio 6 (Piloti collaudatori d'élite dell'esercito americano selezionati da NASA per pilotare missili sperimentali Mercury). Questo evento ha segnato anche il primo volo americano in orbita, guidato dall'astronauta John Glenn.

statia-orbitala-mir

Il 20 febbraio 1986, il primo elemento della stazione orbitale MIR fu posto in orbita. La stazione russa MIR era in orbita terrestre bassa tra il 1986 e il 2001.

La stazione era modulare, con un numero di nove componenti. La stazione fungeva da laboratorio di ricerca sulla microgravità e gli equipaggi eseguivano esperimenti per sviluppare le tecnologie necessarie per l'occupazione permanente dello spazio.

law-racoviță-la-prima-stazione-rumena-in-Antartide

"Law-Racoviță" è stato inaugurato il 20 febbraio 2006, la prima stazione permanente di ricerca ed esplorazione rumena in Antartide, dal nome dell'esploratore rumeno Emil Racoviță.

La stazione si trova in una zona rocciosa a 3 km dalla costa di Ingrid Christensen nella terra della principessa Elisabetta nelle colline di Larsemann nell'Antartide orientale. È a una distanza di 2 km dalla stazione China Zhong Shan e a A 1 km dalla stazione Progress II della Federazione Russa, che ha consentito a stretta collaborazione con ricercatori di questi paesi, con cui si effettuano scambi di esperienze.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.