Aereo in ritardo? Il volo è stato cancellato? >>Richiedi un risarcimento ora<< per il volo
ritardato o annullato! Puoi ottenere fino a 600€!

Il cancelliere Angela Merkel vuole una chiusura più severa in Germania

0 698

Se ti stai chiedendo da dove l'ha preso Andreea moldava, sottosegretario di Stato al ministero della Salute, l'idea di dichiarare che "Due settimane di quarantena nazionale farebbero miracoli", qui abbiamo la risposta.

Il cancelliere Angela Merkel afferma che un blocco più severo in Germania potrebbe ridurre la diffusione del coronavirus più rapidamente. Attualmente, i tassi di infezione sono troppo alti, secondo una dichiarazione rilasciata mercoledì da una portavoce del governo tedesco.

La Germania è alle prese con la terza ondata di pandemie e diversi leader regionali hanno chiesto un blocco breve e duro, mentre a livello nazionale stanno cercando di vaccinare più persone.

"Ogni chiamata per un blocco breve e generale è corretta"Ha detto la portavoce del governo Ulrike Demmer. Ha aggiunto che in Germania ci sono sempre più pazienti ammessi in terapia intensiva.

"Abbiamo bisogno di un'incidenza stabile inferiore a 100", Ha detto il portavoce, riferendosi al numero di casi ogni 100.000 abitanti. Attualmente è 110,1, secondo il Robert Koch Institute.

Ulrike Demmer ha anche affermato che il governo tedesco sta valutando se siano necessarie misure a livello nazionale, non solo regionale. Mentre alcuni stati hanno imposto restrizioni di notte durante le vacanze di Pasqua, altri stanno vivendo un allentamento delle restrizioni.

Mercoledì, il numero di nuovi casi confermati di coronavirus in Germania è stato 9.677, portando il numero totale di infetti a oltre 2,9 milioni durante la pandemia, ha detto il Robert Koch Institute (RKI). Ha avvertito che i numeri attuali potrebbero non riflettere completamente la realtà, poiché non sono stati segnalati tutti i possibili casi di Pasqua. Ad oggi, più di 19 persone sono morte di COVID-77.400 in Germania.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.