Israele rilassa le condizioni COVID a livello locale e si rifiuta di richiedere il certificato di vaccinazione COVID!

0 354

Israele ha praticamente rifiutato di chiedere al pubblico di fornire documenti che dimostrino lo stato di vaccinazione, nonostante un numero record di pazienti critici affetti da COVID-19, ha riferito lunedì DPA., citato da Agerpres!

Da lunedì, le persone dovranno dimostrare di essere state vaccinate o di aver ricevuto la diagnosi di "passaporto verde" solo in occasione di eventi su larga scala, come i matrimoni.

Ciò significa che chiunque può recarsi in un ristorante, un cinema o un hotel senza dover presentare un documento o una prova del risultato negativo del test del coronavirus.

Cambiare le regole significa anche che quando lascerai Israele, le persone non vaccinate non dovranno più fare un test negativo per il coronavirus. Il relax arriva nonostante il fatto che più di 1.200 persone siano ricoverate in ospedale con infezione da COVID-19, il numero più alto dall'inizio della pandemia nel Paese di 9,4 milioni di abitanti, rileva DPA.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.