L'Estonia ha inserito la Romania nella lista verde

0 305

I cittadini del Vaticano e della Romania possono viaggiare in Estonia senza essere soggetti a restrizioni all'ingresso all'arrivo nel paese baltico. Questi territori sono gli unici sulla lista verde dell'Estonia.

Secondo l'annuncio del governo estone, tutti gli altri paesi europei sono nella lista rossa, che ha registrato alti tassi di infezione nelle ultime due settimane. Le persone non vaccinate nei paesi della lista rossa sono tenute a rispettare le regole di quarantena obbligatorie e i requisiti dei test. Inoltre, i viaggiatori devono compilare il modulo di arrivo.

Le autorità estoni hanno annunciato che le nuove modifiche entreranno in vigore il 27 dicembre. Le autorità estoni continuano a classificare altri paesi nelle liste verde giallo şi pomodori, tenendo conto del tasso di infezione da COVID-19.

Attualmente la lista verde include i paesi con un tasso di COVID-19 di due settimane fino a 75 per 100.000 abitanti ed è composto solo dai paesi e dalle regioni del Vaticano e della Romania.

lista giallo dell'Estonia, che è composto da stati con un tasso di infezione da COVID-19 compreso tra 75 e 200 ogni 100.000 abitanti, è vuoto.

Tutti gli altri paesi e regioni europei e terzi sono nella lista rossa. I viaggiatori nei territori della lista rossa che non hanno completato il processo di vaccinazione contro il virus devono rimanere isolati per dieci giorni dall'arrivo. Inoltre, sarà loro richiesto di fare un test COVID-19 all'arrivo e il sesto giorno dopo l'arrivo. Se entrambi i test sono negativi, il processo di quarantena potrebbe essere abbreviato.

I passeggeri che sono stati vaccinati contro il virus non sono tenuti a sottoporsi al processo di test.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.