L'Ungheria ha rivisto le condizioni di ingresso: i rumeni vaccinati possono viaggiare senza restrizioni!

0 487

Il Ministero degli Affari Esteri afferma che le autorità ungheresi hanno rivisto le condizioni per l'ingresso in Ungheria, nel contesto della pandemia COVID-19. A partire dal 22 maggio 2021, le restrizioni all'ingresso in Ungheria sono state revocate per i cittadini rumeni che presentano il certificato di vaccinazione contro COVID-19.

Pertanto, attualmente, i cittadini rumeni che hanno un certificato di vaccinazione contro COVID-19 rilasciato dalle autorità competenti in Romania e che attesta il completamento del programma di vaccinazione completo, rispettivamente le due dosi (nel caso di un vaccino somministrato in due dosi) o il dose (per il vaccino monodose), può entrare nel territorio dell'Ungheria senza restrizioni.

Le persone vaccinate sono esentate dalla misurazione della quarantena o dal presentare una PCR o un test molecolare dell'antigene con un risultato negativo per il virus SARS-CoV-2. Il documento che attesta la vaccinazione deve essere scritto in rumeno e inglese (documento bilingue), essere rilasciato dal centro di vaccinazione in Romania, senza la necessità di completare un'altra formalità.

Nel caso di cittadini rumeni che non presentano il certificato di vaccinazione, vengono comunque mantenute le condizioni per l'ingresso in Ungheria applicabili ai cittadini stranieri.

Le autorità ungheresi hanno annunciato che le restrizioni all'ingresso nel territorio nazionale - applicate dal 1 ° settembre 2020 - sono state prorogate fino al 22 giugno 2021. Pertanto, le misure di controllo sono mantenute in tutte le sezioni del confine terrestre e aereo dell'Ungheria.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.