L'aeroporto internazionale "Avram Iancu" di Cluj celebra il numero 1 milione di passeggeri nel 2021, per la decima volta nella sua storia

0 147

L'aeroporto internazionale "Avram Iancu" di Cluj ha festeggiato oggi il passeggero con il numero 1.000.000 immatricolati nel 2021. L'evento ha rappresentato un punto di riferimento molto importante per l'aeroporto ma anche per la regione che serve.

Quest'anno l'aeroporto internazionale "Avram Iancu" Cluj raggiunge per la decima volta nella sua storia la soglia del 1 milioni di passeggeri registrato in un anno solare, questa celebrazione diventando così un evento simbolico.

La prima volta che l'aeroporto internazionale di Cluj è riuscito a superare il numero di 1.000.000 di passeggeri registrati in un anno solare è stato nel 2010, e da allora, ad eccezione degli anni 2012 e 2020, ogni anno c'è stata questa possibilità per segnare il successo e l'eccellenza dell'aeroporto operazioni attraverso un anniversario celebrato con i nostri passeggeri e partner.

Se nel 2010, 2011 e 2013, il traguardo simbolico di 1 milione di passeggeri è stato superato solo a dicembre di ogni anno, nel 2019, il miglior anno della storia in termini di traffico passeggeri registrato, tale soglia è stata superata da maggio, rispettivamente dal 23 maggio. , 2019.

Un altro aspetto interessante legato al modo in cui la pandemia di SARS-CoV-2 ha influito sul traffico passeggeri dell'aeroporto internazionale di Cluj, deriva anche dall'osservazione che quattro anni fa, ad esempio, il 21 settembre 2017, l'aeroporto ha festeggiato la numerazione dei passeggeri 2.000.000 quell'anno.

Passeggero con numero 1.000.000 immatricolato nell'anno 2021, è stato trasportato quest'anno dall'operatore aereo Animazioni, sul suo volo A2-5731 da Zante (Grecia) a Cluj-Napoca. Il fortunato passeggero è stato selezionato e premiato all'atterraggio, alla presenza di rappresentanti delle autorità locali, istituzioni e organizzazioni partner, rappresentanti dell'aeroporto e della compagnia aerea, rispettivamente rappresentanti dei media.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.