Compri da EMAG, Giornate della moda, elefante.ro, Libris.ro attraverso i nostri link di affiliazione e aiuta a finanziare il sito airlinestravel.ro. Non ti costa nulla in più, ma ci aiuta a sviluppare questo progetto. Grazie!

Voli cancellati o in ritardo? >>Richiedi un risarcimento ORA<< per volo in ritardo o cancellato e puoi ricevere fino a 600 € di risarcimento!

L'aeroporto internazionale di Costanza Mihail Kogălniceanu segna 60 anni di attività

0 901

Il 3 maggio 1960, il primo aereo civile è atterrato all'aeroporto internazionale Mihail Kogălniceanu di Costanza. Sono stati fatti grandi sforzi per renderlo operativo per l'aviazione civile. Fino ad allora, la pista lunga 2500 m era destinata esclusivamente agli aerei militari.

L'ex comandante dell'aeroporto, Gheorghe Constantin (1921-2017), ha ricordato l'evento: "Il 1 ° maggio 1960, arrivò il primo aereo turistico tedesco, l'Ilyushin Il-18. Iniziano gli scavi della fondazione Aerogarea e dei suoi annessi. Un mese era disponibile fino al primo aereo, durante il quale si dovevano prendere le disposizioni minime per ricevere l'aereo in completa sicurezza. È stato creato uno spazio per il controllo doganale e per tutte le altre formalità. L'aereo previsto arrivò il 3 maggio 1960, non quello annunciato. I turisti sono stati sbarcati e invitati alle 2 tende militari che abbiamo trovato a Eforie Nord, unità ICSAP. È così che è iniziata l'attività all'aeroporto di Mihail Kogălniceanu ”.

Il 1 ° giugno 1962 fu inaugurata la costruzione del nuovo aeroporto e dell'ente tecnico con la torre di controllo. Durante questo periodo c'erano già voli tra Costanza e Milano, Oslo, Copenaghen, Stoccolma, Helsinki, Londra. E fino al 1966 volò anche a Dusseldorf, Francoforte, Vienna, Zurigo, Stoccolma, Parigi, Istanbul, Praga, Bratislava, Varsavia.

Nel periodo 1970-1971 la fondazione della vecchia pista è consolidata e la pista in cemento è estesa di altri 1000m. L'aeroporto è dotato di cabine per il check-in sui flussi nel 1986. Negli anni seguenti sono state apportate importanti riparazioni all'infrastruttura dell'aeroporto: terminal passeggeri (partenze / arrivi) e fari luminosi PDA.

È seguita l'implementazione Programma strategico 2002-2015, durante i quali sono stati effettuati lavori di riparazione / ammodernamento su alcuni obiettivi:
- Completamento di importanti riparazioni e ammodernamento del faro luminoso PDA
- Grandi riparazioni in pista
- Separazione dei flussi di passeggeri e sistemazione degli spazi Schengen
- Riabilitazione e consolidamento di piattaforme aeree fisse
- Ammodernamento e ripristino del sistema di energia elettrica
Anche durante questo periodo sono stati costruiti nuovi obiettivi: Cargo Terminal e sorteggio PSI.

Nei 60 anni di aviazione civile in aeroporto, le infrastrutture e le strutture dell'aeroporto sono state continuamente migliorate per soddisfare i nuovi requisiti di sicurezza e protezione dell'aeroporto, in modo che l'aeroporto abbia servito nel tempo aeromobili del tipo: LI-2, IL -14, IL-18, BAC-1-11 400 e 500, Lockheed-1011, IL-62, TU-154, Boeing 737/747/777, Airbus 330, C5, C17, per l'aeromobile cargo AN-124.

E un supplemento della redazione di AirlinesTravel. Speriamo che questo aeroporto possa essere utilizzato e gestito alla sua vera capacità e valore. Ha una buona posizione per la costa rumena. Ci vuole solo un po 'più di volontà e desiderio di sviluppare il traffico aereo passeggeri. Buon compleanno pieno di passeggeri!

INFORMAZIONI: Mihail Kogalniceanu Constanta International Airport

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.