Il personale di cabina di EasyJet in Spagna sta pianificando uno sciopero di nove giorni

0 170

I dipendenti EasyJet affiliati al sindacato spagnolo USO (Unión Sindical Obrera) scioperano per nove giorni (1, 2, 3, 15, 16, 17, 29, 30 e 31 luglio). I 450 assistenti di volo di stanza a Barcellona, ​​Malaga e Palma di Maiorca protesteranno contro il ritardo nella negoziazione del secondo contratto collettivo. 

"Easyjet non vuole migliorare le condizioni di lavoro dei membri dell'equipaggio in Spagna, ma vorrebbe avere le stesse condizioni di lavoro dei loro colleghi, ad esempio, in Francia o in Germania. "Ha detto il segretario sindacale Miguel Galán.

Attraverso queste azioni, il sindacato spera che easyJet presenterà un nuovo contratto di lavoro al personale di cabina".riconoscere le stesse condizioni di lavoro”Come i loro colleghi in altri paesi. USO spera che un accordo con easyJet possa essere raggiunto rapidamente emettendo l'avviso di sciopero.

"Attualmente, i membri dell'equipaggio di cabina easyJet in Spagna hanno uno stipendio base di 950 euro, ovvero 850 euro in meno rispetto ai loro colleghi in Francia o Germania. Lo stipendio variabile dipende dalle nostre ore di volo. Le nostre basi sono città molto care e con lo stipendio base copriamo a malapena l'affitto o il mutuo"

"La Spagna ha lo stipendio base più basso per il suo equipaggio di tutte le basi easyJet in Europa. Se voli per molte ore, paghi le bollette, ma a costo di ridurre il tempo di riposoha sottolineato Galán.

easyJet ha risposto prontamente all'annuncio dello sciopero: "Siamo molto delusi da questa decisione presa in un momento così critico per il settore, soprattutto perché abbiamo già compiuto notevoli progressi verso un nuovo contratto collettivo. Ci auguriamo che invece di andare in questa direzione, tornino a negoziare con easyJet. Vogliamo continuare il dialogo costruttivo con loro"La compagnia aerea ha spiegato in un comunicato.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.