La Commissione europea vuole sviluppare un protocollo di test COVID unico per i viaggiatori dell'UE

0 1.961

La Commissione europea ha adottato nuove raccomandazioni per gli Stati membri dell'UE sui test COVID-19. Propone una procedura di prova uniforme per coloro che viaggiano in uno Stato membro e un modulo di localizzazione dei passeggeri unificato.

Pertanto, le autorità sarebbero più rilassate e le persone potrebbero riprendere i loro viaggi all'estero, ha detto Adina Vălean per digi24.

"Nell'intero settore dei trasporti, ma soprattutto nel settore dell'aviazione, le perdite sono enormi. Abbiamo messo a disposizione degli Stati membri misure economiche per assistere aeroporti e compagnie aeree durante questo periodo. Tuttavia, i numeri sono drammatici, con il 70% di voli in meno rispetto allo scorso anno nella stessa data. Ciò potrebbe portare alla chiusura di aeroporti, stazioni che non possono più essere sostenute economicamente. Questo è il motivo per cui oggi abbiamo raccomandato agli Stati membri di garantire una connettività minima a livello europeo, aiutare gli aeroporti a mantenere aperte le rotte. Serve, per chi deve viaggiare anche in condizioni di crisi ", ha detto Vălean a Digi24.

Nel contesto attuale, quando la maggior parte dei paesi ha adottato misure restrittive e ciascuno ha imposto restrizioni di viaggio differenziate, le persone sono costrette ad annullare i loro viaggi. E NON a causa della paura di COVID-19, ma a causa dell'incertezza. Inoltre molti non vogliono essere isolati / in quarantena.

La IATA ha condotto un sondaggio ei risultati sono stati i seguenti:

  • L'83% dei passeggeri non volerà se dovrà essere messo in quarantena a destinazione;
  • L'88% degli intervistati afferma di essere disposto a sottoporsi a test per SARS-VOC-2, incoraggiando così i viaggi;
  • Il 65% afferma che non è richiesta alcuna quarantena se una persona risulta negativa per COVID-19;
  • circa il 39% ritiene che il governo dovrebbe pagare per i test
  • Il 25% ritiene che i test siano a carico dei passeggeri.
  • La IATA chiede ai governi di sostenere finanziariamente la rivitalizzazione dell'aviazione globale

La IATA chiede ai governi di fornire supporto finanziario rivitalizzare l'aviazione globale e cercare soluzioni comuni per incoraggiare i viaggi. La IATA e le compagnie aeree richiedono il test di COVID-19 prima del volo di tutti i passeggeri.

In questo contesto, la Commissione europea dei trasporti dovrebbe accelerare l'accelerazione prima che sia troppo tardi. Che ci piaccia o no, le persone hanno bisogno di viaggiare liberamente e in sicurezza.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.