La Danimarca impone restrizioni a chi viaggia da alcune regioni di Francia, Grecia, Portogallo e Svizzera!

0 212

Il Ministero degli Affari Esteri danese ha nuovamente aggiornato le regole di viaggio imposte a causa della pandemia di COVID-19 e ha annunciato nuove misure da applicare ai viaggiatori non vaccinati in arrivo da regioni di Francia, Grecia, Portogallo e Svizzera. Sono entrate in vigore il 30 luglio, alle 16:00.

In linea con le modifiche recentemente annunciate, le seguenti regioni UE/Schengen sono state trasferite alla categoria gialla della Danimarca:

  • Francia: Normandia, Grand Est, Pays de la Loire, Bretagna, Nuova Aquitania, Auvergne-Rhône-Alpes
  • Grecia: Mar Egeo settentrionale
  • Portogallo: Madera
  • Svizzera: Ginevra

Di conseguenza, i vaccinati/che sono passati attraverso la malattia possono viaggiare da queste regioni alla Danimarca senza essere soggetti a restrizioni di ingresso. Al contrario, le persone non vaccinate che viaggiano da una di queste regioni devono rispettare le regole del test non appena entrano in Danimarca.

"Al ritorno dai paesi gialli, i viaggiatori che non sono stati completamente vaccinati o precedentemente infetti devono sottoporsi a un test post-ingresso". menzionato il ministero.

Per quanto riguarda i paesi e le regioni al di fuori dell'area UE/Schengen, la Danimarca ha inserito Fiji e Iraq nella categoria rossa. Ciò significa che, tra le altre cose, gli arrivi dai due paesi saranno ora soggetti a requisiti più severi per l'autoisolamento e i test.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.