L'EASA ha sospeso la certificazione per il Sukhoi Superjet 100 e Beriev Be-200

1 659

L'autorità europea dell'aviazione EASA sospende la certificazione dei modelli russi e per ora non vuole più accettare nuove domande, scrive il portale tedesco dell'aviazione aeroTELEGRAFIA .

Oltre alle precedenti sanzioni imposte alla Russia per aver invaso l'Ucraina (le compagnie aeree russe non possono più acquistare o noleggiare aeromobili o utilizzare servizi di manutenzione nei paesi occidentali, il cui spazio aereo è stato loro chiuso), l'EASA ha dichiarato di aver sospeso le certificazioni degli aeromobili. parti e simulatori.

L'autorità ha pubblicato un elenco delle compagnie e degli aeromobili interessati. Questi includono il Sukhoi Superjet 100, il Tupolev Tu-204-120 e l'aereo antincendio Beriev Be-220-ES-E, tra molti altri. Tuttavia, nessuno di questi aerei è attualmente utilizzato nell'Unione Europea, sebbene alcuni CityJet SSJ100 una volta volassero su Brussels Airlines. Allo stesso tempo, questi modelli non possono volare da/per l'Europa, indipendentemente dalle compagnie aeree che li possiedono.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.