La Formula 1 vieterà gli spettacoli aerei prima dell'inizio del Gran Premio

1 322

da Stagione 1 di Formula 2022, gli organizzatori del Grad Prix non potranno più utilizzare velivoli militari e acrobatici prima dell'inizio delle gare automobilistiche. Sì, avete letto bene. La Formula 1 vieta gli spettacoli di aviazione all'inizio del Gran Premio di F1 in quanto inquina e non rientra più negli obiettivi di riduzione delle emissioni di CO2. L'obiettivo è eliminare l'impatto ambientale della Formula 1 entro il 2030.



Per raggiungere l'obiettivo, gli organizzatori della Formula 1 hanno adottato diverse misure. In questa stagione, ad esempio, verrà introdotta una nuova benzina naturale al 10% con etanolo, mentre negli ultimi anni sono state lanciate campagne per eliminare la plastica e ridurre i rifiuti.

Con questo in mente, agli organizzatori locali del GP (in tutto il mondo) è stato detto di rinunciare agli aerei militari per supportare i piani di riduzione della CO2 della F1.

Dall'Inghilterra alla Francia e dagli Emirati Arabi Uniti agli Stati Uniti, gli air show intrattengono il pubblico di tutto il mondo. Ogni paese "invia la propria squadra acrobatica o jet da combattimento sulla pista" per realizzare sviluppi spettacolari. I voli in jet commerciali (molto popolari in Bahrain e Abu Dhabi) e alcuni veicoli storici, come la flotta privata di Mister Red Bull, Dietrich Mateschitz, che gestisce i fine settimana di Spielberg, sono consentiti solo a determinate condizioni.

Ci sono voci secondo cui gli organizzatori della F1 non vogliono più essere associati a questi spettacoli aerei in modo che non siano più visti come manifestazioni di forza militare e sfruttati da alcuni paesi come propaganda.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.