La Spagna ha registrato 30.2 milioni di turisti internazionali nei primi sei mesi del 2022

0 125

Il governo spagnolo ha rivelato che nei primi sei mesi di quest'anno sono stati registrati un totale di 30,2 milioni di turisti internazionali, recuperando circa l'80% dei livelli pre-pandemia. In una dichiarazione rilasciata il 2 agosto, il governo ha anche affermato che l'importo medio della spesa per viaggiatore è stato di 1.205 euro e la permanenza è stata di 6,9 giorni, il 10% in più rispetto allo stesso mese del 2019.

Secondo il governo, a giugno sono stati registrati 7,5 milioni di turisti internazionali, con una spesa di circa 9 miliardi di euro, ovvero il 93% della cifra spesa nello stesso mese del 2019.

Commentando questi dati, il ministro Moroto ha anche osservato che, a prescindere dal contesto di incertezza internazionale, la Spagna mantiene la sua competitività e un buon tasso di ripresa, continuando ad essere la meta preferita di milioni di turisti.

Tali dati mostrano anche che dei 7,5 milioni di visite internazionali registrate a giugno, quasi un visitatore su quattro, ovvero il 24,2% del totale, proveniva dal Regno Unito, che resta il principale mercato di provenienza, con quasi 1,8 milioni di turisti. Le principali destinazioni di questi turisti erano le Isole Canarie, l'Andalusia e la Comunità Valenciana.

Inoltre, Germania e Francia sono anche i paesi con il maggior numero di turisti che visitano la Spagna. I turisti dalla Germania erano circa 1,1 milioni che si recavano principalmente alle Isole Baleari e dalla Francia 865.973 che andavano in Catalogna.

Inoltre, nei primi sei mesi del 2022, le prime regioni per arrivi di turisti internazionali sono state le seguenti:

  • Catalogna con 6 milioni,
  • Isole Canarie con 5,7 milioni
  • Le Isole Baleari con 5,2 milioni
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.