La Turchia entra nel blocco generale fino al 17 maggio, a partire da giovedì

0 2.195

Dal 29 aprile, la Turchia entra nel blocco generale fino al 17 maggio. L'annuncio è stato dato dal presidente Erdogan. La mossa viene presa nella disperazione per fermare la diffusione della pandemia COVID-19. Recep Tayyip Erdogan ha detto che tutte le società sospenderanno le operazioni durante le restrizioni, ad eccezione di quelle del ministero dell'Interno.

"Tdobbiamo ridurre rapidamente il numero di casi a meno di 5.000, altrimenti dovremo affrontare gravi conseguenze in tutti i settori, dal turismo al commercio e all'istruzione"Il presidente Erdogan è stato citato come detto da Agenzia Anadolu.

Tutti i viaggi a lunga distanza saranno soggetti ad autorizzazione, mentre il trasporto pubblico opererà al 50% della capacità, ha aggiunto. Erdogan ha affermato che l'educazione fisica, anche negli asili e negli asili nido, sarà sospesa e tutti gli esami saranno rinviati.

Il ministero della Salute turco ha confermato 37.312 nuovi casi di COVID-19, inclusi 2.716 pazienti sintomatici, nelle ultime 24 ore. I casi totali di COVID-19 hanno superato i 4,6 milioni, inclusi 38.711 decessi associati, con 353 decessi nell'ultimo giorno. Di questi, 4.1 milioni sono stati curati, con 48.027 pazienti dichiarati guariti nelle ultime 24 ore.

Il 14 gennaio, la Turchia ha lanciato una massiccia campagna di vaccinazione contro il COVID-19, iniziando con operatori sanitari, alti funzionari, per incoraggiare la fiducia del pubblico nei vaccini. Ad oggi, ha somministrato oltre 21,52 milioni di dosi. Più di 13,33 milioni di persone hanno ricevuto la prima dose, mentre 8,18 milioni di persone sono state completamente vaccinate.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.