Restrizioni all'ingresso nel territorio russo: l'accesso di cittadini stranieri con eccezioni temporanee è temporaneamente vietato

1 647

Aereo in ritardo? Il volo è stato cancellato? >>Richiedi un risarcimento ora<< per il volo
ritardato o annullato! Puoi ottenere fino a 600€!

Da marzo, l'accesso di cittadini stranieri al territorio della Federazione Russa (ad eccezione dei cittadini con diritto di soggiorno, cittadini degli Stati con cui la Federazione Russa ha ripreso i voli diretti, o casi speciali) è temporaneamente vietato e viene attuata la misura di isolamento. a casa per 14 giorni per tutti i cittadini russi e stranieri che entrano in questo stato a lungo termine (più di 72 ore / 3 giorni).

Restrizioni all'ingresso nel territorio russo

La quarantena / autoisolamento non è più richiesta per i cittadini russi e stranieri che entrano nel territorio della Federazione Russa (meno di 72 ore / 3 giorni), ma è obbligatorio presentare un test per l'infezione da SARS-CoV-2, eseguito con al massimo 72 ore prima di entrare nel territorio della Federazione Russa.

Dal 26 dicembre 2020, le persone in arrivo dal Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord sono tenute a subire l'isolamento a casa / residenza per 14 giorni dalla data di arrivo nella Federazione Russa. Le uniche eccezioni sono gli equipaggi dell'aeromobile che effettuano i voli.

A partire dall'8 febbraio 2021 è ripreso il trasporto ferroviario di passeggeri con la Bielorussia.

I treni circolano sulla rotta Minsk - Mosca - Minsk, nonché sulla rotta Mosca - Kaliningrad e Kaliningrad - St. Pietroburgo, con tappa a Minsk. I corsi sono rivolti ai cittadini dell'Unione Eurasiatica.

I passeggeri sono tenuti a presentare un test molecolare di tipo PCR con un risultato negativo per l'infezione da virus SARS-CoV-2, eseguito non più di 72 ore prima del viaggio. All'arrivo a destinazione viene controllata la temperatura corporea e, se è alta, la persona viene posta in autoisolamento, indipendentemente dal risultato del test.

A partire dal 1 marzo 2021 viene riaperto il confine tra Federazione Russa e Georgia per i cittadini / residenti dei due stati, indipendentemente dal motivo del viaggio. I cittadini / residenti russi sono tenuti a presentare un test molecolare negativo per l'infezione da virus SARS-CoV-2, eseguito non più di 72 ore prima del viaggio.

A partire dal 1 marzo 2021 riapre il confine tra Federazione Russa e Georgia

 Dal 3 febbraio 2021, i cittadini stranieri, indipendentemente dalla nazionalità, che si trasferiscono dalla Federazione Russa alla Francia, anche per il transito, non possono entrare in Francia se non appartengono alle categorie esentate e se non possono provare l'urgenza del viaggio (emergenza medica / familiare / professionale). Per le persone che desiderano viaggiare dalla Federazione Russa alla Francia o verso qualsiasi altra destinazione in transito attraverso la Francia, si consiglia di consultare in anticipo, prima di acquistare i biglietti, la possibilità di effettuare il viaggio.

Le autorità russe hanno annunciato la sospensione, fino a nuovo avviso, del sistema di visto elettronico che avrebbe dovuto diventare operativo il 01.01.2021. Il sistema, valido per i cittadini di 52 stati, compresa la Romania, sarà ripreso dopo aver tolto le restrizioni imposte il 18.03.2020 all'ingresso nella Federazione Russa.

Per i rumeni, accesso per via aerea è consentito solo il rimpatrio (tramite la Sezione Consolare dell'Ambasciata rumena a Mosca, nonché i Consolati generali a San Pietroburgo e Rostov-sul-Don). Riprende il commercio sui collegamenti aerei con il Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord (temporaneamente sospeso), Turchia, Tanzania, Svizzera, Kazakistan / Nur-Sultan, Kirghizistan / Bishkek, Bielorussia / Minsk, Repubblica di Corea / Seoul, Giappone, Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti, Cuba, Finlandia, Polonia, Austria, Germania, Cipro, Thailandia, Repubblica Ceca e Svezia.

Maggiori informazioni su Sito web MAE.ro!

* Le informazioni presentate sono valide alla data di pubblicazione dell'articolo. È a scopo informativo, senza avere una base giuridica nel processo decisionale. Ti consigliamo di documentarti anche da fonti governative ufficiali come il sito www.mae.ro o dai siti web delle istituzioni governative dei paesi in cui vuoi viaggiare!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.