Air Malta ha perso oltre 15 passeggeri a luglio a causa delle restrizioni di viaggio!

0 175

La compagnia aerea maltese, Air Malta, ha registrato circa 15.000 cancellazioni a luglio a seguito delle nuove restrizioni di viaggio del governo. Ti ricordiamo che Malta ha cambiato le condizioni di ingresso nel paese per quelli vaccinati e non vaccinati.

Il 9 luglio, il vice primo ministro Chris Fearne ha introdotto le nuove regole, entrate in vigore il 14 luglio. Secondo loro, solo le persone con un certificato COVID-19 potevano entrare a Malta. Se questo documento non esiste, il passeggero deve essere messo in quarantena per 14 giorni.

Secondo il sito ufficiale, i certificati di vaccinazione riconosciuti a Malta sono i seguenti:

  • Certificato ufficiale di vaccinazione maltese
  • Certificato di vaccinazione digitale UE COVID-19 rilasciato da paesi UE, SEE e non UE collegati al gateway EUDCC
  • Certificato di vaccinazione COVID-19 rilasciato dal NHS (cartaceo o digitale) del Regno Unito (COVID-19)
  • Il certificato di vaccinazione degli Emirati Arabi Uniti rilasciato dalle autorità sanitarie di Dubai
  • Certificato di vaccino turco
  • Scheda di registrazione della vaccinazione CDC COVID-19 dagli Stati Uniti
  • Certificato verde digitale serbo con codice QR leggibile
  • Certificato di vaccinazione Gibilterra, Jersey e Guernsey

Inoltre, Air Malta ha affermato che le tendenze delle prenotazioni sono cambiate dall'introduzione delle restrizioni. Il cambiamento è stato evidente solo dopo l'introduzione delle nuove regole, ma continua a influenzare le tendenze dei viaggi anche adesso, a quasi due settimane di distanza.

Air Malta ha affermato che le cancellazioni ad agosto non sono state le stesse di luglio, con solo 3.000 posti cancellati finora. Tuttavia, la compagnia aerea ha espresso preoccupazione per le nuove prenotazioni, affermando che la tendenza alle prenotazioni si è interrotta e non sono stati compiuti progressi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.