Singapore non coprirà più i costi di ricovero per i pazienti COVID-19 che hanno rifiutato la vaccinazione.

1 618

Singapore non coprirà più i costi medici dei pazienti con Covid-19 che possono essere vaccinati contro il virus ma hanno scelto di non farlo, dice il rappresentante del Ministero della Salute.

"Dall'8 dicembre, inizieremo a caricare i pazienti con Covid-19 che si sono rifiutati di vaccinarsi"Lo ha detto il ministro in una nota. Coloro che non hanno diritto ai vaccini saranno esentati da questa regola. Anche i bambini sotto i 12 anni saranno un'eccezione alla regola. Singapore continuerà a coprire i costi dei pazienti parzialmente vaccinati fino al 31 dicembre per dare loro il tempo di fare la loro seconda dose, ha affermato il ministero della salute.

L'annuncio è arrivato mentre il numero di casi gravi, che riguardavano principalmente persone non vaccinate, si è stabilizzato, ma rimane elevato, ha affermato il ministero. Dei circa 280 letti di terapia intensiva per i pazienti Covid, 134 non sono vaccinati, ha detto Janil Puthucheary, un alto funzionario, in una conferenza stampa.

Singapore ha vaccinato oltre l'80% della popolazione, superando la maggior parte degli altri paesi. Ma il numero di casi gravi ha messo così tanta pressione sul sistema sanitario di Singapore che i funzionari affermano che amplieranno la capacità totale degli ospedali da 2500 a 4.000 posti letto entro la fine di novembre.

La maggior parte dei pazienti con Covid, che sono vulnerabili a malattie gravi e richiedono cure intensive, sono persone di età pari o superiore a 60 anni, ha affermato Puthucheary. Secondo il Ministero della Salute, almeno il 6% delle persone di età pari o superiore a 60 anni a Singapore non ha ancora ricevuto vaccini.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.