United Airlines licenzierà 593 dipendenti non vaccinati

0 388

United Airlines, che ha chiesto a tutti i suoi dipendenti statunitensi di essere vaccinati da agosto, licenzierà 593 dipendenti non vaccinati. United Airlines ha dato loro circa due mesi per essere immunizzati contro il Covid-19. 

La compagnia aerea si sta ora preparando a licenziare 593 persone che non hanno fornito la prova della vaccinazione. All'inizio di agosto l'azienda ha chiesto di vaccinare i 67.000 dipendenti degli Stati Uniti, obbligo già in vigore da gennaio, quando i vaccini sono stati resi disponibili al pubblico.

Il CEO Scott Kirby e il responsabile degli affari pubblici Brett Hart hanno dichiarato in un messaggio: "È stata una decisione incredibilmente difficile, ma la sicurezza della squadra è sempre stata la nostra priorità. Per i dipendenti non vaccinati, l'azienda avvierà un processo di licenziamento, secondo una procedura negoziata con i sindacati.".

Meno del 3% dei dipendenti interessati, ovvero quasi 2.000 persone, hanno chiesto l'esenzione dalla vaccinazione obbligatoria per motivi medici o religiosi. Di chi non ha chiesto nulla, il 99% è stato vaccinato. Secondo la Federal Law Enforcement Agency (EEOC), i datori di lavoro hanno il diritto di imporre il vaccino ai dipendenti che vanno al lavoro, tranne che per motivi medici o religiosi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.