Venezia introduce un biglietto d'ingresso per ridurre il numero di turisti

0 1.132

Nel tentativo di ridurre il gran numero di turisti che visitano ogni giorno Venezia, le autorità italiane hanno deciso di imporre alcune restrizioni oltre che tasse. Le nuove misure entreranno in vigore il 1 gennaio 2023.



L'Assessore alla Previdenza Sociale, Turismo e Sviluppo Economico di Venezia, Simone Venturini, ha spiegato che l'imposizione di restrizioni mira a scoraggiare il turismo di un giorno e, allo stesso tempo, incoraggiare gli spostamenti lenti. Prima della pandemia, oltre 80 turisti visitavano ogni giorno Venezia.

In questo contesto, Venezia addebita una commissione compresa tra $ 3.25 e $ 10.85. Tutti coloro che vorranno visitare Venezia saranno obbligati a prenotare online questo biglietto, il cui prezzo varierà a seconda del periodo dell'anno. Il biglietto sarà valido per un solo giorno. Le autorità hanno deciso di stabilire una validità così breve per questi biglietti al fine di ridurre il numero di visitatori. I biglietti saranno in vendita online a partire da giugno 2022.

Inoltre, le autorità locali di Venezia chiuderanno l'accesso principale ai centri storici e doteranno la città di 500 stanze per monitorare il movimento dei visitatori. I turisti che non hanno con sé un biglietto valido saranno respinti all'ingresso della città dalle autorità cittadine.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.