Attività dell'aeroporto internazionale di Timisoara "Traian Vuia" in 2013

L'attività dell'aeroporto internazionale di Timisoara "Traian Vuia" in 2013

0 305

Aeroporto Internazionale Timisoara "Traian Vuia" ha tracciato la linea e presentato il bilancio su 2013, ma anche i piani su 2014.

Nell'anno 2013, i dati sul traffico sono presentati come segue:
- Numero di movimenti di aeromobili: 11.929
- Numero di passeggeri trattati: 757.096

Una situazione sfavorevole per l'aeroporto è stata la riduzione del volume di traffico della compagnia Carpatair in Romania, che ha influito negativamente sul volume dei passeggeri e sui ricavi dell'aeroporto, dato che Timisoara era il centro operativo della compagnia aerea in passato.

Per aumentare il volume del traffico, l'amministrazione dell'aeroporto ha adottato e continua ad applicare una politica di marketing per attrarre nuovi passeggeri e operatori del trasporto merci verso nuove destinazioni, il che porterà ad un aumento dei valori del traffico.

cota_piata_destinatii_timisoara

Pertanto, il programma di volo che sarà operato dalla stagione estiva 2014, da una delle compagnie partner dell'aeroporto internazionale di Timisoara - "Traian Vuia", include un aumento della frequenza dei voli verso le più importanti destinazioni europee. Il nuovo programma di volo operato da 2014 da questa compagnia include voli supplementari 6 per alcune delle destinazioni europee già operate dall'aeroporto internazionale di Timisoara - "Traian Vuia", come segue:

Aumento della frequenza di volo di destinazione / settimana Giorni operativi in ​​2014:

Londra - voli aggiuntivi 2 - lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì, domenica
Dortmund - volo aggiuntivo 1 - martedì, giovedì, sabato
Milano - volo aggiuntivo 1 - lunedì, mercoledì, venerdì, domenica
Valencia - volo aggiuntivo 1 - mercoledì, domenica
Parigi 1 - volo aggiuntivo - martedì, giovedì, sabato

Allo stesso tempo, la società partner sta anche valutando l'opportunità di aprire due nuove destinazioni a Timisoara, a partire dalla stagione estiva 2014.

Da gennaio 2013, l'aeroporto internazionale di Timisoara è stato autorizzato come "agente abilitato al carico", il che attesta il fatto che i servizi forniti dal Cargo Center sono conformi alle norme europee specificate nel regolamento CE 185 / 2010.

Nel Cargo Center dell'aeroporto internazionale di Timisoara, le merci di diversi tipi - merci generiche, ufficio postale, piccoli pacchi - vengono ritirate, elaborate e, attraverso le società partner, trasportate nel modo più rapido, da Timisoara ad altri aeroporti o verso la destinazione finale. Il trasporto di merci viene effettuato tramite le compagnie aeree partner, rispettivamente, da corrieri di fama internazionale.

L'aeroporto dispone di locali di deposito adeguatamente attrezzati e di personale qualificato per lo svolgimento dell'attività di carico.

Allo stesso tempo, durante il periodo 04.09.-12.09.2013, la Conferenza civile europea sull'aviazione (ECAC) ha effettuato un audit di sicurezza all'interno di SN AIT TV SA, che ha confermato che l'aeroporto di Timisoara soddisfa i più alti requisiti e standard europei nel settore. di sicurezza aerea.

Obiettivi importanti, raggiunti nell'anno 2013

- Gli attuali lavori di riparazione della pista di decollo / atterraggio iniziati in 2009 e interrotti fino a ottobre 2012, sono stati completati in 01.09.2013;
- Nello stesso periodo, il sistema di marcatura luminosa è stato riabilitato e la sottostazione per la trasformazione della tensione da media a bassa tensione è stata migliorata, attraverso la quale viene assicurata l'alimentazione del sistema di marcatura, soddisfacendo le condizioni di marcatura di seconda categoria, il che significa che la visibilità richiesta per gli atterraggi nebbiosi devono essere almeno 300 metri, che facilitino il funzionamento delle compagnie aeree e riducano il numero di cancellazioni di voli e ritardi causati dalle condizioni meteorologiche;
- Il sistema di segnalazione è funzionante su entrambe le direzioni operative (est / ovest) installando il "sistema di segnalazione di avvicinamento" sulla direzione ovest; tutti questi lavori furono eseguiti con una minima interruzione delle operazioni di volo (giorni 7), che costituì un successo organizzativo dell'amministrazione;
- L'audit di certificazione effettuato dall'Autorità aeronautica civile rumena al completamento di questi lavori ha confermato il rispetto delle condizioni di sicurezza imposte dalle normative internazionali, da elevati standard tecnici e operativi e dal fatto che SN "Aeroporto Internazionale Timisoara - Traian Vuia" - SA soddisfa tutte le condizioni sicurezza in termini di infrastrutture aeroportuali, a un livello più elevato di prestazioni tecniche; (Allegato - Tabella delle caratteristiche operative degli aeroporti in Romania).

Tutti questi lavori di riparazione sulla pista di decollo / atterraggio sono stati eseguiti dopo una specializzazione dello strato di fondazione / resistenza. La superficie della pista / atterraggio era in uno stato di usura fisica, essendo stata scoperta dallo strato di asfalto per 3 anni (2009-2012), che ha portato al suo degrado.

I lavori di riparazione hanno garantito l'incremento della sicurezza dei movimenti degli aeromobili a terra e lo sviluppo di una planarità che conferirà un maggior grado di comfort delle operazioni di decollo / atterraggio. D'altra parte, il tempo di esecuzione aumenterà.

Oltre a questi lavori, sono stati raggiunti altri obiettivi, di cui menzioniamo:

- "Modifica del sistema di accesso alle auto nel parcheggio AIT-TV" in aprile 2013; rispetto al vecchio sistema di accesso, beneficia di una tecnologia all'avanguardia che gli conferisce una maggiore affidabilità, basata su lettori di codici a barre. Il sistema soddisfa le esigenze dei passeggeri che non dispongono di un abbonamento e che attualmente possono pagare il valore del servizio di parcheggio con l'aiuto di una casa di pagamento automatica.
- Riconfigurazione e riqualificazione di alcune aree all'interno dei terminal passeggeri 1 e 2;
- Lavori preparatori per l'ampliamento della Cargo Hall;
- Attuazione di un sistema di misure relative alla gestione selettiva, alla raccolta e al trasporto dei rifiuti, conformemente ai principi di protezione ambientale;
- Elaborazione dei documenti per richiedere finanziamenti dai fondi dell'UE (il programma TEN-T e POS-T) per raggiungere l'obiettivo "Terminal intermodale passeggeri e merci - Aeroporto internazionale Traian Vuia di Timisoara";
- Effettuare le riparazioni correnti sulla piattaforma di parcheggio dell'aeromobile ed eseguire la marcatura del giorno, al fine di mantenere il livello adeguato di sicurezza aeronautica durante le operazioni sulle superfici mobili;
- monitoraggio permanente delle superfici di movimento degli aeromobili, dal punto di vista tecnico e operativo, al fine di conformarsi alle normative nazionali ed europee nel settore dell'aviazione civile in materia di sicurezza aerea;
- monitoraggio permanente delle zone di sicurezza e delle superfici dei movimenti degli aeromobili, attraverso il "sistema elettronico di sorveglianza perimetrale" in modo da soddisfare i requisiti nazionali ed europei di aviazione civile, in materia di sicurezza aeronautica;
- Realizzare enormi lavori di rettifica e falciatura delle superfici dell'area di sicurezza aeronautica, poiché questi lavori non sono stati eseguiti correttamente per gli anni 2 (2010-2012);
- Riorganizzazione della struttura del personale, che mirava ad eliminare posizioni che non corrispondono più agli attuali requisiti operativi e amministrativi, al fine di rendere l'attività più efficiente e l'uso efficiente del personale e l'orario di lavoro effettivo.

La presentazione sintetica di tutti gli aspetti e gli obiettivi raggiunti mostra che finora è stato realizzato uno sviluppo coerente ed efficiente delle attività, data la quantità di elementi svantaggiosi il cui effetto sull'attività complessiva ha dovuto essere controllato e mitigato.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.