L'aeroporto siriano di Aleppo ha riaperto il traffico aereo passeggeri dopo 8 anni di pausa

L'aeroporto siriano di Aleppo ha riaperto il traffico aereo passeggeri dopo 8 anni di pausa

0 872

Il 19 febbraio 2020, un aereo passeggeri SyrianAir è atterrato all'aeroporto civile di Aleppo. Questo è stato il primo volo di linea dopo una pausa di 8 anni. A causa della guerra, l'attività di questo aeroporto è stata interrotta.

La riapertura dell'aeroporto arriva pochi giorni dopo che l'esercito siriano appoggiato dalla Russia ha dichiarato di aver confiscato le aree rurali a nord-ovest di Aleppo. È un guadagno strategico dopo settimane di bombardamenti sull'ultimo bastione ribelle nella Siria nordoccidentale.

Il primo volo di linea è atterrato all'aeroporto di Aleppo

I funzionari del governo sperano di riprendere i voli commerciali, il che aiuterà la rivitalizzazione economica della regione. Il ministro dei trasporti Ali Hammoud ha affermato che le autorità sono in attesa di approvazione per la ripresa dei voli internazionali, con piani per riaprire la rotta per il Cairo.

L'altro aeroporto di Aleppo, Nairab, è un'importante base militare che l'aeronautica siriana usa per colpire le zone di opposizione.

Allo stesso tempo, le forze governative siriane assistite dalle milizie hanno rafforzato il controllo sull'autostrada M5. Collega Aleppo a Damasco, un'arteria commerciale vitale nel nord della Siria. L'autostrada, la via più veloce tra le due più grandi città della Siria, dovrebbe essere restituita al traffico civile nei prossimi giorni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.