Aeroporti Henri Coandă e Baneasa, nel primo trimestre europeo dell'aumento del traffico aereo nel primo trimestre

Aeroporti Henri Coandă e Baneasa, nel primo trimestre europeo dell'aumento del traffico aereo nel primo trimestre

Abbiamo qualcosa di cui essere orgogliosi. Anche gli aeroporti di Bucarest hanno registrato notevoli aumenti di Q1 2017.

0 1.720

L'aeroporto internazionale Henri Coandă di Bucarest e l'aeroporto internazionale di Bucarest Băneasa Aurel Vlaicu sono stati classificati da Airports Council International - Europa tra i migliori 5 europei degli aeroporti con i maggiori aumenti del traffico aereo nel primo trimestre dell'anno 2017.

Pertanto, l'aeroporto Henri Coanda, che ha registrato un aumento del 21,4% del traffico aereo, si è classificato al quinto posto, dopo gli aeroporti Reykjavík-Keflavik (Islanda), Kiev, Larnaca (Cipro) e Malta, nella categoria di aeroporti con 5 - 10 milioni di passeggeri all'anno.

Anche gli aeroporti di Henri Coandă e Baneasa stanno crescendo in 2017

L'aeroporto di Baneasa ha registrato un aumento di 679% e si è classificato primo nella categoria sotto 5 milioni di passeggeri all'anno, seguito da Nis (Serbia), Oradea, Mykonos (Grecia), Zadar (Croazia).

Nei primi tre mesi, nella categoria di aeroporti con oltre 25 di milioni di passeggeri / anno, la classifica è: Mosca Sheremetyevo, Manchester, Londra Gatwick, Amsterdam e Oslo. Nella categoria 10 - 25 di milioni di passeggeri / anno, i primi posti sono stati gli aeroporti di Varsavia, San Pietroburgo, Lisbona, Praga e Bruxelles.

Nei primi tre mesi di 2017, l'aeroporto nazionale di Bucarest ha registrato l'aeroporto internazionale Henri Coandă di Bucarest e l'aeroporto internazionale di Bucarest-Baneasa Aurel Vlaicu, traffico aereo di 2,6 milioni di passeggeri e movimenti di aeromobili 28.249 (atterraggi e decolli).

L'evoluzione del numero di passeggeri sui due aeroporti della National Company Bucharest Aeroporti supera significativamente la tendenza generale registrata a livello europeo, di 6,9%. Negli aeroporti della capitale, c'è stato anche un aumento del numero di movimenti di aeromobili, superando a questo proposito la tendenza europea, di 3%.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.