AIAS ha pubblicato “Analisi delle collisioni di uccelli 2010 - 2020” dell'aviazione civile rumena: 1734 collisioni di uccelli!

0 68

Nel “Rapporto annuale sulla sicurezza AIAS” pubblicato nel 2020, le collisioni con uccelli sono state identificate come il tipo di evento dell'aviazione civile più segnalato. Questi eventi sono un problema di attualità, causando danni annuali agli aerei a livello internazionale e nazionale. In Romania si registra una percentuale significativa di eventi segnalati a livello nazionale ed è un importante problema di sicurezza per l'aviazione civile, che richiede analisi.

Questo rapporto analizza le collisioni con uccelli, prodotte in Romania vicino agli aeroporti internazionali nel periodo 2010 - 2020, che mira a informare il pubblico interessato sulla situazione nazionale di tali eventi, che hanno coinvolto aeromobili utilizzati dall'aviazione commerciale, nonché dei loro effetti sulla sicurezza del volo.

Questa analisi mira a mostrare qual è la valutazione del rischio del problema di sicurezza affrontato e come è influenzato dal livello di sicurezza per le operazioni di aviazione civile commerciale.

Per l'analisi sono state utilizzate le informazioni registrate nella banca dati nazionale ECCAIRS, a seguito degli eventi segnalati nel periodo 2010 - 2020.

Nel periodo 2010 - 2020 sono state raccolte 1734 collisioni con uccelli, prodotte sul territorio rumeno, come si può vedere dal grafico sottostante, hanno registrato un aumento significativo tra il 2017 e il 2019. Pertanto, nel 2017 sono stati notificati 229 eventi di questo tipo, e nel 2019 il numero di collisioni con uccelli è aumentato del 59% rispetto al 2018, per un totale di 318 eventi.

Il grafico sottostante mostra la situazione per il 2020, in cui sono stati registrati un numero di 135 eventi, al di sotto della media degli ultimi 9 anni, che è pari a 163,4 eventi all'anno, con una percentuale inferiore di circa il 58% rispetto al l'anno scorso. Questo fatto è una conseguenza diretta della pandemia globale di SARS-CoV-2, che ha avuto inizio in Romania nel marzo 2020.

Il grafico 1 mostra il tasso percentuale di collisioni di uccelli segnalati, calcolato dal numero totale di eventi registrati nel database nazionale. I valori di questo tasso sono compresi tra 6,9% - 13,2%, con una media decennale pari al 10%. Da questo calcolo si ricava il tasso di produzione dell'evento a livello nazionale.

Del totale degli eventi di questo tipo registrati nel periodo 2010-2020, 1183 sono stati minori e senza pregiudicare la sicurezza. I restanti 551, che rappresentano il 32% di tutti questi eventi, sono stati inclusi negli incidenti.

AIAS a publicat "Analiza coliziunilor cu păsări 2010 - 2020" din aviația civilă din România
AIAS ha pubblicato "Analisi delle collisioni di uccelli 2010 - 2020" dell'aviazione civile rumena

Tenendo conto delle fasi di volo, il rapporto afferma che l'81% di queste collisioni di uccelli si è verificato al decollo e all'atterraggio. Informazioni sul lato dell'aeromobile interessato o sugli aeroporti con il maggior numero di tali eventi possono essere trovate nel rapporto AIAS.

Il report è molto complesso e interessante, quindi ti consigliamo di analizzarlo di seguito.

Si tratta di una prima analisi delle collisioni con uccelli, registrate nel database nazionale, che mira a creare un'immagine di questo tipo di evento. Questo tipo di evento è uno dei più comuni, il cui rischio non può essere completamente eliminato, ma può essere ridotto.

Inoltre, i punti importanti di questo rapporto sono:

  • le collisioni di uccelli sono un evento aereo presente in Romania;
  • questi eventi hanno un alto tasso di incidenza nei mesi estivi-autunnali;
  • il numero di collisioni con uccelli è influenzato dal numero di movimenti dell'aeromobile;
  • in Romania, le collisioni con uccelli sono state registrate nelle classi di gravità "incidente" e "senza pregiudicare la sicurezza";
  • questi eventi sono presenti in tutti gli aeroporti internazionali in Romania;
  • le fasi di volo che hanno la più alta incidenza di collisione con uccelli sono l'atterraggio e il decollo;
  • il parabrezza, la fusoliera e l'ala sono le parti principali dell'aeromobile colpite dagli uccelli;
  • maggiore è la velocità dell'aeromobile e più pesante è l'uccello, maggiore è il rischio di gravi danni all'aeromobile;
  • è obbligatorio segnalare tutti gli eventi che hanno provocato collisioni con uccelli.

Tali eventi, noti anche come "bird strike", accadono in tutto il mondo. Nella maggior parte dei casi, l'aereo subisce danni minori, senza compromettere la sicurezza del volo. Ma ci sono stati anche casi molto gravi, e qui vi ricordiamo"Il miracolo sul fiume Hudson”. I due motori dell'aereo sono stati gravemente danneggiati da uno stormo di uccelli.

Anche a causa di collisioni con uccelli, a Airbus A321 URAL Airlines è atterrato nel campo di grano. Entrambi i motori si sono guastati dopo essersi scontrati con uno stormo di uccelli.

Se assisti a un incidente del genere, mantieni i tuoi piedi e presta attenzione alle sollecitazioni dell'equipaggio di cabina. I piloti sono addestrati per tali eventi spiacevoli.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.