Air France lancia la piattaforma "Ready to Fly" per la verifica dei documenti di viaggio

0 157

Aereo in ritardo? Il volo è stato cancellato? >>Richiedi un risarcimento ora<< per il volo
ritardato o annullato! Puoi ottenere fino a 600€!

Dall'inizio della crisi COVID, Air France ha fatto tutto il possibile per assistere i propri clienti, consentendo loro di controllare facilmente i documenti sanitari richiesti dalle autorità del paese di destinazione. Queste informazioni sono aggiornate in tempo reale sul sito airfrance.traveldoc.aero.

Air France lancia la piattaforma "Ready to Fly" per controllare i documenti di viaggio e semplificare il processo di imbarco.

Pochi giorni prima della partenza, i clienti che viaggiano (su voli idonei) ricevono un'e-mail che li invita a caricare i propri documenti sanitari su una piattaforma online di Air France. Questi documenti vengono quindi controllati e, se sono completi e corretti, viene inviato un messaggio di conferma al cliente. Le carte d'imbarco emesse saranno quindi contrassegnate come "Pronte al volo", consentendo loro di essere elaborate rapidamente dai team di Air France in aeroporto il giorno della partenza.

In caso di documento mancante o incompleto, i clienti ricevono un messaggio di notifica che li invita a caricare i documenti mancanti sulla piattaforma o a presentarli in aeroporto il giorno del viaggio.

Con "Ready to Fly", la compagnia aerea fa un passo in più, dando ai propri clienti la certezza di avere tutti i documenti sanitari necessari per il viaggio prima di arrivare in aeroporto.

Con "Ready to Fly", Air France assicura ai suoi clienti un inizio di viaggio rilassato, sapendo di avere tutti i documenti di cui hanno bisogno. Questo servizio gratuito e opzionale garantisce inoltre un più facile passaggio dei clienti, attraverso l'aeroporto, eliminando i controlli successivi. Testato con successo a giugno, "Ready to Fly" sarà disponibile dal 17 luglio per i voli da Parigi verso la Corsica e le isole francesi, prima di essere lanciato gradualmente per un numero crescente di destinazioni.

Air France opererà 81 rotte stagionali, incluse 23 nuove rotte - in aggiunta al normale orario. Saranno servite più di 40 rotte domestiche estive. Ci saranno voli diretti per la Corsica da Parigi, Bordeaux, Caen, Lille, Lione, Pau, Rennes, Strasburgo e Nantes.

In Europa saranno operate nuove rotte verso destinazioni leisure, come Grecia, Portogallo, Spagna e Italia, con partenza da Parigi e dalle regioni francesi. Complessivamente e rispetto all'estate del 2019, Air France aumenterà la capacità verso la Grecia di quasi l'80% e la capacità verso il Portogallo di quasi il 25%.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.