Air France e KLM presentano il Wi-Fi degli aeromobili (video)

1 721

A partire da 29 Maggio 2013, Air France e KLM hanno introdotto un programma pilota che offre ai suoi passeggeri la possibilità di connettersi a Internet durante il volo. Due aeromobili Boeing 777-300 erano equipaggiati con apparecchiature elettroniche Panasonic Avionics per garantire la connessione Wi-Fi durante i voli a lungo raggio.



WiFi a bordo MAI

Il primo volo che ha fornito il servizio wireless è stato operato da KLM, su 29 maggio 2013, con la destinazione Panamae altre rotte verranno introdotte da 30 a: Bangkok, San Paolo, Osaka, Kuala Lumpur, Giacarta, Lima, Panama, Singapore, Manila, Quito. Sempre il 29 maggio Air France ha effettuato un volo sulla rotta Parigi - New York con un aereo che forniva a bordo un servizio wireless.

Una volta che l'aeromobile raggiunge l'altitudine di 6.000 m, dopo aver collegato il proprio tablet / iPod / telefono / laptop alla rete KLM, i passeggeri avranno accesso a un portale appositamente creato. Possono optare per un servizio gratuito, che otterrà informazioni su destinazioni, meteo, sito KLM o shopping a bordo, o per un servizio Wi-Fi a pagamento, valido per un'ora o l'intera durata del volo. Questo programma pilota durerà 9 mesi, dopodiché verrà presa una decisione finale in questa direzione. Per chi fosse interessato, la tariffa parte da 10.95 EUR / ora o 19.95 EUR / volo completo.

La decisione di introdurre il Wi-Fi a bordo degli aerei è supportata dai risultati di uno studio condotto dai Servizi IFE sulle preferenze dei passeggeri che volano con una compagnia aerea. Secondo la ricerca, 41% di loro ha votato per guardare i film in cima alla classifica, mentre la lettura è in seconda posizione con 21% di voti e 17% sceglie di dormire. C'era anche una classificazione dei gadget che i viaggiatori preferiscono prendere in considerazione, con gli smartphone la scelta più popolare (82%). Sono seguiti da laptop (38%) e tablet (37%). Ciò comporta l'apertura di telefoni in volo, un'azione finora vietata, ma le autorità potrebbero consentire l'uso gratuito di tablet e smartphone in aereo.

Questo studio mostra anche che, da 2011, il numero di aeromobili dotati di Wi-Fi è aumentato del 60% e che i più interessati a questo servizio sono i giovani di età compresa tra 18 e 24.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.