Air New Zealand e Delta Air Lines annunciano il ritiro dell'aeromobile Boeing 747-400 dalle flotte

0 502

Al fine di rendere più efficienti i costi operativi a lungo termine, le compagnie aeree hanno preso in considerazione la modernizzazione delle flotte. Quindi, agli aerei piace Boeing 747-400 (il più grande aereo passeggeri del Boeing) hanno iniziato a essere rimossi dal sistema.



Su 28 luglio, poco dopo è entrato in possesso del primo Boeing 787-9 Dreamliner, Air New Zealand ritirato uno degli aerei 2 Boeing 747-400e il secondo e l'ultimo saranno rimossi dalla flotta il 10 settembre. Entrambi arriveranno a Victorville, California Aircraft Cemetery. A poco a poco, saranno sostituiti da aerei Boeing 777-300ER, aerei più efficienti in termini di consumo di carburante. ANZ prosegue il piano iniziato qualche anno fa, quello di eliminare dalla sua flotta i leggendari aerei affamati di carburante.

A sua volta, l'operatore aereo Delta Air Lines ha annunciato l'intenzione di ritirare l'25% dalla flotta di aeromobili Boeing 747-400 entro la fine di quest'anno. Attualmente, gli aerei 16 Jumbo Jet volano per Delta, essendo configurati nelle classi 3: sedili 48 in Business Class, sedili 42 in Economy Plus e sedili 286 in Economy. Di questi, 3 verrà sospeso alla fine di settembre e 4 verrà rimosso a dicembre.

Nel tempo, molte compagnie aeree hanno rinunciato al jumbo jet. Tutte le Nippon Airway hanno ritirato l'ultima B 747-400 a marzo 2014. In 2011, Japan Air Lines ha rinunciato all'ultimo Jumbo Jet. Anche Cathay Pacific e Singapore Airlines hanno abbandonato B747 e Air India ed Eva Air seguiranno l'esempio delle compagnie aeree sopra menzionate.

E in Europa ci sono compagnie aeree con Boeing 747-400 nella flotta. British Airways gestisce 55 B 747-400 e non mostra ancora il desiderio di rinunciarvi, nonostante gli alti costi operativi, e Air France - KLM gestisce insieme una flotta di 29 Boeing 747-400. Lufthansa ha 19 747-400, ma anche 19 Boeing 747-8i ordinati, un modello più economico, ma senza successo.

(Foto copertina: http://www.planespotters.net/)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.