Air Serbia abbandona i voli per Sochi in mezzo alla guerra in Ucraina!

0 172

Air Serbia ha annullato i piani per il lancio di voli tra Belgrado e Sochi tra la guerra in Ucraina e un clima economico instabile in Russia. La vendita dei biglietti per questi voli è stata interrotta. 



I voli, che originariamente facevano parte delle tredici nuove destinazioni della compagnia per questa estate, avrebbero dovuto aprire il 2 giugno. La compagnia aerea ha fatto affidamento sui passeggeri della navetta per prendere posto sulla rotta, mirando in particolare ai collegamenti successivi con Berlino, Vienna, Zurigo, Dusseldorf, Londra, Lubiana, Milano, Parigi, Praga, Podgorica, Roma, Tivat, Venezia e Zagabria. Air Serbia ha programmato voli per Sochi alla fine di gennaio 2022, molto prima dello scoppio della guerra in Ucraina.

Quest'estate, Air Serbia effettua otto voli settimanali per Mosca e tre voli settimanali per San Pietroburgo. Le operazioni stagionali a Krasnodar e Rostov-on-Don non sono riprese dopo che l'Agenzia federale russa per il trasporto aereo, Rosaviatsiya, ha esteso per la sesta volta il divieto di volo a undici aeroporti della Russia centrale e meridionale. 

Il divieto è stato attuato a causa di problemi di sicurezza nell'area dopo lo scoppio della guerra in Ucraina.

Air Serbia continua a essere presa di mira a causa delle continue operazioni in Russia. L'ufficio vendite della compagnia aerea di Belgrado è stato evacuato a seguito di una falsa minaccia di bomba. Allo stesso modo, l'aeroporto Nikola Tesla di Belgrado è stato evacuato dopo che una falsa minaccia di bomba è stata inviata via e-mail. 

Le operazioni di Air Serbia in Russia sono state oggetto di false minacce di bombe nell'ultimo mese, con e-mail sempre più sinistre, che ora includono minacce di morte contro il personale della compagnia. Finora tutte le informazioni sono risultate false, con e-mail inviate dall'Ucraina e dalla Polonia. 

Nonostante la sospensione dei voli di linea per Sochi, Air Serbia continuerà a lanciare dodici nuove rotte, previste per la stagione estiva 2022. Il direttore generale del vettore, Jiri Marek, ha dichiarato: Amman, Bologna, Bari, Hannover, Lione, Norimberga, Palma, Salisburgo e Trieste. ” Air Serbia inizierà le operazioni da Belgrado a Rijeka, da Niš ad Atene e da Kraljevo a Tivat a giugno.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.