AirAsia Thailand ritorna in volo il 1 ° maggio con rigide misure di sicurezza e di distanza sociale

0 716

Come ti ho detto l'altro giorno, AirAsia vuole riprendere i voli nazionali in ogni paese in cui ha una filiale. AirAsia, una delle maggiori compagnie aeree in Malesia e con molte altre filiali nei paesi vicini, prevede di riprendere i voli nazionali dal 29 aprile.



Le filiali in Tailandia e nelle Filippine lo faranno dal 1 ° maggio. Mentre la consociata indiana intende riprendere le operazioni domestiche dal 4 maggio 2020. AirAsia Indonesia sarà l'ultima a riprendere le operazioni domestiche dal 7 maggio 2020.

AirAsia Thailand ritorna in volo il 1 ° maggio

Una dichiarazione ufficiale rilasciata da AirAsia conferma che AirAsia Thailand tornerà in volo il 1 ° maggio. Ma con una serie di rigorose misure di sicurezza e distanziamento sociale.

Rigorose misure di sicurezza sociale e di allontanamento comprendono: controllo delle temperature di imbarco e di sbarco; mantenere lo spazio libero tra i passeggeri; indossare una maschera durante il volo, ma anche al check-in e all'imbarco; sospensione del servizio di ristorazione a bordo.

Solo un manipolo, come una borsa per laptop o una borsa, sarà consentito a bordo fino a 5 chilogrammi. Non deve superare le dimensioni di 40 cm (H) x 30 cm (L) X 10 cm (D).

AirAsia disinfetterà quotidianamente tutti gli aeromobili e gli autobus per garantire il massimo livello di sicurezza per passeggeri e dipendenti. Tutti gli aeromobili AirAsia sono dotati di filtri HEPA di livello ospedaliero, che proteggono dal 99,999% di particelle e impurità presenti nell'aria, come virus e batteri.

Il CEO di AirAsia Tailandia, Santisuk Klongchaiya, ha osservato che dopo un attento monitoraggio della situazione pandemica e un allentamento delle condizioni di viaggio, AirAsia ha deciso di riprendere le operazioni domestiche dal 1 ° maggio 2020.

La decisione è stata presa previa consultazione con le autorità tailandesi dell'aviazione civile. Percorsi da riprendere: da Don Mueang a Chiang Mai, Chiang Rai, Khon Kaen, Udon Thani, Ubon Ratchathani, Nakhon Panom, Roi Et, Nakhon Si Thammarat, Trang, Hat Yai, Surat Thani, così come il collegamento tra Chiang Mai e Hat Yai. Per ulteriori informazioni sui percorsi disponibili, vai al sito AirAsia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.