Austrian Airlines ha annunciato il programma operativo per la stagione estiva 2021

0 110

Contemporaneamente all'entrata in vigore delle nuove regole allentate per i viaggi in Austria e in molti paesi europei, Austrian Airlines sta intensificando la sua offerta turistica. Il vettore austriaco lancerà voli verso destinazioni classiche in Grecia, come Creta e Rodi. Inoltre, ci sono già diversi voli per Atene e Salonicco.

A giugno ci saranno altre destinazioni come Chania, Karpathos, Palma di Maiorca, Santorini, Skiathos e Zante. A partire da luglio altre rotte come Cagliari, Catania, Funchal, Gran Canaria, Ibiza, Kalamata, Mykonos, Napoli, Olbia o Tenerife completeranno l'offerta. In totale, Austrian Airlines offrirà oltre 100 destinazioni quest'estate - circa 30 destinazioni specialmente per le vacanze nella regione del Mediterraneo.

Austrian Airlines ha annunciato il programma operativo per la stagione estiva 2021.

"Con la nostra offerta estiva, siamo tornati a un livello pre-pandemico nel segmento del turismo. La domanda è buona, le persone vogliono viaggiare. Inoltre, le nuove strutture di viaggio per l'Austria e vari paesi europei ci aiutano - lontano dalla quarantena con l'aiuto di vaccinazioni, test e certificati di guarigione dalle malattie., afferma Michael Trestl, Direttore dei servizi di Austrian Airlines.

Dal 19 maggio, la quarantena non sarà più obbligatoria per molti paesi all'ingresso in Austria. Sarà sostituito da una prova obbligatoria di vaccinazione, test o guarigione dal virus. Questo è vero per Germania, Grecia, Italia e Spagna, tra gli altri.

Allo stesso tempo, questi paesi hanno allentato le restrizioni di viaggio. Dentro Grecia, i viaggiatori non devono più isolarsi all'arrivo. I viaggiatori che entrano nel paese devono solo registrarsi e presentare un certificato di vaccinazione o il risultato negativo di un test PCR. Dentro Italia, il precedente obbligo di quarantena per i passeggeri è scaduto e i passeggeri devono presentarsi risultato negativo di un test PCR. Dentro Spania, a seconda del paese di origine, i passeggeri ora devono fornire solo la prova del test.

Dal 19 maggio, la quarantena non sarà più obbligatoria per molti paesi all'ingresso in Austria.

I passeggeri che scelgono di volare con Austrian Airlines in Germania, Grecia e Spagna hanno anche la possibilità di caricare i documenti di viaggio e controllarli in anticipo utilizzando Applicazione CommonPass. Il carico volontario è possibile fino a 12 ore prima della partenza del volo. Il risultato del pre-controllo verrà inviato tramite e-mail entro e non oltre quattro ore prima della partenza. In combinazione con le opzioni di prenotazione flessibili ed esentasse offerte da Austrian Airlines, i passeggeri possono così pianificare la loro vacanza senza preoccupazioni.

e germania restrizioni di viaggio rilassate. Anche in questo caso, il requisito della quarantena è stato sostituito da una prova obbligatoria di vaccinazione, test o guarigione dalla malattia, a meno che i viaggiatori non provengano da un'area ad alta incidenza o dove sia presente una nuova variante del virus. I test dell'antigene non devono essere più vecchi di 48 ore e i test PCR devono essere stati eseguiti non più tardi di 72 ore prima.

Alla fine di questa settimana, il portafoglio di destinazioni di Austrian Airlines per la Germania è di nuovo completo. Il vettore locale austriaco volerà di nuovo da Vienna verso dieci destinazioni in Germania e l'offerta verrà successivamente ampliata.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.