Austrian Airlines rinuncia alla rotta Vienna - Dubai

Austrian Airlines rinuncia alla rotta Vienna - Dubai

0 303

L'industria dell'aviazione commerciale è in continua espansione e le compagnie aeree stanno lanciando nuove rotte, ordinando aeromobili e pianificando il futuro, ma l'idea che tutto sia un business non viene dimenticata. La competizione è molto buona, ma fino a un certo punto. In un comunicato stampa pubblicato su 20 a luglio 2015, Austrian Airlines ha annunciato che avrebbe rinunciato alla rotta Vienna - Dubai.

Austrian Airlines è in diretta concorrenza con Emirates su questa rotta, con i due operatori aerei che riescono a offrire fino a 800 posti giornalieri. Ciò ha comportato una sovraccapacità e una forte concorrenza sui prezzi e il percorso non è più sostenibile per l'operatore austriaco.

Nell'ultimo anno, Austrian Airlines ha operato la rotta Vienna - Dubai con aeromobili Boeing 767-300ER in due classi (36 + 178 o 26 + 199), mentre Emirates utilizza aeromobili Boeing 777-300ER.

Austrian Airlines ha iniziato a volare a Dubai da 1996, ma l'ultimo volo sarà operato da Dubai a Vienna su 14 a settembre 2015.

Ma Austrian Airlines non si preoccupa di rimanere posti liberi dopo aver rinunciato alla rotta Vienna - Dubai. Da 16 a 2015 di ottobre, Austrian Airlines opererà voli per Miami, Stati Uniti d'America, con una frequenza di cinque volte a settimana. A partire da 27 ottobre 2015, Austrian Airlines volerà ogni martedì a Colombo, la capitale dello Sri Lanka. E da 29 a 2015 di ottobre, Austrian Airlines volerà due volte a settimana (giovedì e sabato) a Mauritius.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.