fbpx Le autorità italiane adottano ulteriori misure restrittive per limitare l'infezione da virus Sars-Cov-2

Le autorità italiane adottano ulteriori misure restrittive per limitare l'infezione da virus Sars-Cov-2

0 720
Aereo in ritardo? Il volo è stato cancellato? >>Richiedi un risarcimento ora<< per volo in ritardo o cancellato. Puoi avere diritto fino a € 600.

Il premier Giuseppe Conte ha firmato un nuovo decreto contenente nuove misure per far fronte all'emergenza epidemiologica del Covid-19. Le autorità italiane hanno adottato ulteriori misure restrittive per limitare l'infezione da virus Sars-Cov-2, che si applicheranno dal 26 ottobre al 24 novembre 2020.

Ulteriori misure restrittive adottate in Italia

Si raccomanda vivamente a tutte le persone fisiche di evitare gli spostamenti, con mezzi di trasporto pubblici o privati, ad eccezione di quelli legati al lavoro, all'istruzione, ai motivi di salute, alle situazioni di bisogno o per avere accesso a servizi che non sono stati sospesi.

Le attività sono sospese in sale fitness, piscine, terme. Non sono consentite gare e gare sportive dilettantistiche. Le esibizioni del pubblico nei teatri, nelle sale da concerto e nei cinema, anche all'aperto, sono sospese.

Attività in bar, pub, ristoranti, pasticcerie, ecc. sono ammessi dalle 05.00 alle 18.00. Il consumo di pasti è consentito per un massimo di 4 persone, a meno che non vivano tutte insieme. Dopo le 18.00 è vietato consumare cibi e bevande negli spazi pubblici e aperti al pubblico.

L'attività di scuola media superiore viene svolta in una proporzione di almeno il 75% online. Si raccomanda vivamente di evitare di accogliere altre persone in abitazioni private, salvo in situazioni di necessità, urgenza o lavoro.

Sono vietate feste al chiuso e all'aperto, comprese quelle relative alla celebrazione di cerimonie civili o religiose.

Le seguenti misure rimangono in vigore in Italia

È obbligatorio, in tutta Italia, indossare la maschera all'aperto, in presenza di altre persone. Indossare una maschera è anche obbligatorio in tutti gli spazi chiusi, ad eccezione delle case private.

Si consiglia di utilizzare maschere nelle abitazioni private, se sono presenti persone che non convivono.

Le seguenti categorie sono esentate dall'obbligo di indossare una maschera protettiva:

  • persone che svolgono attività sportiva, bambini fino a 6 anni
  • persone con patologie e disabilità incompatibili con l'uso della maschera
  • coloro che attraverso l'interazione con le persone suddette si trovano nella stessa situazione di incompatibilità.

È obbligatorio mantenere una distanza di sicurezza di almeno un metro tra le persone. Sono vietati incontri tra persone, sia all'interno che all'esterno.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.