Aerei da caccia canadesi e americani intercettarono due aerei russi a nord dell'Alaska

0 246

L'ultimo giorno, aerei da caccia canadesi e americani hanno intercettato due aerei russi a nord dell'Alaska. L'evento ha avuto luogo pochi giorni dopo che il generale canadese ha dichiarato che la Russia è la più grande minaccia per il Nord America.

Lunedì, gli aerei McDonnell Douglas CF-18 Hornet (Canada) e F-22 Raptor (Stati Uniti) sono stati sollevati da terra per intercettare due aerei russi Tupolev Tu-142 Bear, che si stavano avvicinando alla costa dell'Alaska. Nella loro missione, gli aerei canadesi e americani sono stati supportati da KC-135 Stratotanker e E-3 Sentry AWACS.

2 aerei russi nel nord dell'Alaska

2 aerei russi nel nord dell'Alaska

I velivoli russi Tu-142 sono stati rilevati dal North American Aerospace Defense Command (NORAD). Rimasero nello spazio aereo internazionale, sul mare di Beaufort, a nord dell'Alaska, per 4 ore. Si avvicinarono a 92 miglia dall'Alaska, ma non entrarono nello spazio aereo americano o canadese. Durante le 4 ore, gli aerei del Nord America hanno accompagnato gli aerei "nemici".

Il Tu-142 è un aereo di origine russa. Può avere il ruolo di riconoscimento antisommergibile e. È un aereo derivato dal bombardiere strategico Tu-95.

2 aerei russi nel nord dell'Alaska

Il comando di difesa aerospaziale nordamericana (NORAD) opera nell'Artico, con il ruolo di difesa del Nord America. North American Aerospace Defense Command è un'organizzazione istituita dagli Stati Uniti in collaborazione con lo stato canadese e rappresenta un sistema di controllo aerospaziale e di allarme aerospaziale per il Nord America.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.