Aereo in ritardo? Il volo è stato cancellato? >>Richiedi un risarcimento ora<< per il volo
ritardato o annullato! Puoi ottenere fino a 600€!

Bamboo Airways intende volare a San Francisco e Los Angeles dal 1 ° settembre 2021

0 272

Il vettore vietnamita Bamboo Airways ha annunciato l'intenzione di volare negli Stati Uniti. Il volo senza scalo dal Vietnam alla California sarà l'unico volo senza scalo tra i due paesi. Non sarà il primo vettore vietnamita ad atterrare negli Stati Uniti, ma finora sembra battere la compagnia nazionale, Vietnam Airlines, sui voli per gli Stati Uniti.

VnExpress ha riferito che Bamboo Airways ha ricevuto slot e intende volare dall'aeroporto internazionale Tan Son Nhat di Ho Chi Minh City (SGN) all'aeroporto internazionale di San Francisco (SFO) e all'aeroporto internazionale di Los Angeles (LAX).

I voli giornalieri inizieranno ad operare dal 1 ° settembre, Bamboo Airways utilizzerà aerei Boeing 787-9 su questa rotta. Il 6 novembre Bamboo Airways ha ricevuto ufficialmente il "permesso di vettore aereo straniero" dal Dipartimento dei trasporti degli Stati Uniti (USDOT). Pertanto, la compagnia aerea a basso costo sarà in grado di operare voli passeggeri, merci e posta tra il Vietnam e gli Stati Uniti.

Bamboo Airways intende volare a San Francisco e Los Angeles dal 1 ° settembre 2021.

Meno di due mesi fa, il consiglio di amministrazione di Vietnam Airlines ha approvato i piani per l'utilizzo di Boeing 787-9 per volare negli Stati Uniti. Inizialmente soddisfacendo le esigenze di rimpatrio, Vietnam Airlines stava guardando a Los Angeles e San Francisco come possibili destinazioni e si stava espandendo in altre città come Seattle, Dallas e New York.

La vera domanda è quale delle due compagnie aeree, Vietnam Airlines o Bamboo Airways, lancerà per prima questi voli. Si dice che entrambe le compagnie aeree voleranno tra i due paesi, ma Bamboo è la prima compagnia aerea a dare una data di lancio. Il Vietnam è in gran parte chiuso ai viaggi di piacere, quindi i voli soddisferebbero principalmente le esigenze essenziali di viaggio, merci e voli di rimpatrio.

Inoltre, nessun operatore ha un accordo di code share con nessuna compagnia aerea statunitense e per questo motivo Vietnam Airlines è più redditizio di Bamboo Airways. In qualità di membro dell'alleanza SkyTeam, la compagnia di bandiera può rivolgersi all'operatore statunitense dell'alleanza, Delta Air Lines, per un rapporto di code-sharing negli Stati Uniti.

Bamboo Airways potrebbe rinunciare a un accordo di codifica, ma poi fare affidamento, per la maggior parte, sull'esistenza di una richiesta di coprire voli non-stop, ma che potrebbe non essere sufficiente per i voli iniziali, soprattutto a fronte delle restrizioni di viaggio . Invece di una relazione di code-sharing, Bamboo Airways potrebbe prendere in considerazione le partnership di interlinea.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.