Boeing non registrò gli ordini a gennaio, una prima dopo il 1962

Boeing non registrò gli ordini a gennaio, una prima dopo il 1962

0 155

Per Boeing, l'inizio del 2020 non era promettente. Per la prima volta dopo il 1962, Boeing non registrò gli ordini a gennaio. Anche le consegne non sembravano buone. Solo 13 aerei lasciarono il cancello della fabbrica.

Secondo il rapporto presentato da Boeing, 2 737 velivoli sono stati consegnati a China Eastern Airlines, 2 tripli sette a Turkish Airlines e United e 6 787 aerei Dreamliner a Etihad Airways, Japan Airlines, Turkish Airlines, United Airlines e Avolon e società di leasing CALC. Furono inoltre consegnati 3 aerei speciali all'esercito americano.

Boeing non ha registrato gli ordini a gennaio

Ci sono alcune notizie ottimistiche, in particolare per la famiglia di aeromobili 737 MAX. Al Singapore Airshow 2020, Steve Dickson (amministratore della FAA) ha dichiarato che il 737 MAX verrà ricertificato. Tra poche settimane, potrebbe aver luogo il volo di certificazione, e in seguito la situazione sarà più chiara sulla nuova generazione di aeromobili Boeing. Solo in questo momento non esiste una data fissa per questo volo di certificazione, che sarà eseguito dai piloti FAA.

Il ritorno di 737 aerei MAX in volo sarebbe un momento chiave per Boeing. Solo i problemi iniziano ad apparire sulla linea di produzione. Il mese scorso Boeing ha deciso di interrompere la produzione di aerei 737 MAX sulla base del fatto che non c'è posto per conservarli. Ciò ha portato Spirit Aerosystems, il fornitore di fusoliera 737, a licenziare 2800 dipendenti. Questa azione ha ridotto il numero di 737 velivoli previsti per il 2020. Quest'anno verranno consegnate 216 fusoliere, ovvero 18 al mese.

Ori Boeing voleva un tasso di produzione mensile di 57 737 velivoli MAX. Secondo alcune statistiche, il tasso desiderato dal costruttore di aeromobili americano potrebbe essere raggiunto solo nel 2023.

Sarà un anno molto eccitante e impegnativo con molti momenti interessanti dal mondo dell'aviazione. E la soap opera Boeing sarà sotto i riflettori.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.