Cipro aggiorna le liste: Austria, Bulgaria, Ungheria, Polonia e Italia sono entrate nella lista arancione

0 233

Il governo cipriota ha aggiornato l'elenco dei paesi ad alto rischio epidemiologico il 31 maggio, con la maggior parte dei paesi ora nella lista arancione. Il sistema del "semaforo" utilizzato anche da Cipro si basa sui dati pubblicati dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) e comprende l'Unione europea, lo Spazio economico europeo e alcuni paesi terzi.

I viaggiatori sono soggetti a restrizioni all'arrivo a Cipro, a seconda della categoria in cui ricade il loro paese. A partire dal 31 maggio, Cipro non richiederà più certificati di test o vaccinazioni per i viaggiatori che arrivano da paesi in lista verde. La lista verde aggiornata rimane la stessa di quella pubblicata il 25 maggio, così composta:

  • Stati membri dell'Unione europea: Malta
  • Membri Schengen: Islanda
  • Paesi terzi: Arabia Saudita, Nuova Zelanda, Singapore, Corea del Sud, Israele, Australia

Cipro aggiorna le liste: Austria, Bulgaria, Ungheria, Polonia e Italia sono entrate nella lista arancione.

Passeggeri provenienti da paesi su lista arancione deve presentare, all'ingresso in territorio cipriota, un risultato negativo di un test PCR, che è stato effettuato entro e non oltre 72 ore prima della partenza. Oltre a Romania, Stati Uniti e Thailandia, che sono stati spostati nella lista arancione dalla scorsa settimana, altri paesi si sono aggiunti dalla lista rossa: Austria, Bulgaria, Repubblica Ceca, Ungheria, Polonia e Italia. Attualmente, i paesi nella lista arancione dello stato di Cipro sono:

  • Stati membri dell'Unione Europea: Portogallo, Irlanda, Finlandia, Romania, Austria, Bulgaria, Repubblica Ceca, Ungheria, Polonia, Italia
  • Membri Schengen: Norvegia
  • Paesi terzi: Stati Uniti, Regno Unito, Cina (inclusi Hong Kong e Macao)

Per i viaggiatori che viaggiano da uno dei paesi in poi lista rossa, le autorità cipriote chiedono che l'esito negativo di un test PCR sia fornito alle autorità di frontiera non appena entrano nel territorio cipriota o che venga eseguito un test PCR all'arrivo a Cipro. Altri paesi nella lista rossa sono:

  • Stati membri dell'Unione Europea: Belgio, Francia, Croazia, Lussemburgo, Spagna, Grecia, Paesi Bassi, Danimarca, Slovenia, Germania, Estonia, Lettonia, Svezia, Slovacchia, Lituania
  • Microstati: Andorra, San Marino, Monaco, Vaticano
  • Membri Schengen: Liechtenstein, Svizzera
  • Paesi terzi: Canada, Emirati Arabi Uniti, Ruanda, Russia, Ucraina, Giordania, Libano, Egitto, Bielorussia, Qatar, Serbia, Thailandia, Armenia, Georgia, Bahrain, Kuwait

Il sistema “semaforo” utilizzato anche da Cipro include dati per gli stati dell'Unione Europea, dello Spazio economico europeo e di alcuni paesi terzi.

I paesi che non sono in nessuno degli elenchi di cui sopra sono attivi lista grigia, che consente ai viaggiatori di entrare a Cipro solo se:

  • sono cittadini dello stato della Svizzera
  • Cittadini ciprioti o se hanno familiari cittadini ciprioti
  • se provengono da paesi europei o SEE (Islanda, Liechtenstein, Norvegia)
  • persone autorizzate ad entrare a Cipro ai sensi della Convenzione di Vienna,
  • coloro che risiedono legalmente nel paese e in alcuni paesi terzi con permesso speciale

I passeggeri di questa categoria devono sottoporsi a un test PCR presso un laboratorio certificato, devono presentare il risultato di un test PCR all'arrivo in territorio cipriota, test da eseguire entro e non oltre 72 ore prima dell'arrivo a Cipro. Ad eccezione delle persone del SEE e degli altri cittadini europei, tutte le altre categorie devono coprire i costi dei test da sole.

L'industria del turismo dell'isola è stata devastata da restrizioni di viaggio imposto a livello globale dalla pandemia di COVID-19, con gli arrivi in ​​calo di oltre l'84% solo lo scorso anno. Il turismo contribuisce per circa il 15% del PIL, ma i guadagni sono diminuiti dell'85% nel 2020.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.