Cipro ha revocato le restrizioni su Belgio, Danimarca, Monaco, Vaticano e Giordania

0 169

Il governo cipriota ha revocato le restrizioni all'ingresso per i cittadini di cinque paesi dopo aver confermato che il numero di infezioni da COVID-19 in questi territori era recentemente diminuito. Secondo una dichiarazione rilasciata dal ministero dell'Interno cipriota, i viaggiatori provenienti da Belgio, Danimarca, Monaco, Vaticano e Giordania potranno entrare nel Mediterraneo orientale senza essere tenuti a soddisfare i requisiti di test e quarantena all'arrivo.



Oltre ai suddetti stati, lista verde del Paese in cui si trovano i Paesi considerati sicuri in base alla loro situazione epidemiologica, comprende:

  • Stati membri dell'Unione europea: Polonia, Malta, Romania, Austria, Repubblica Ceca, Bulgaria, Germania, Ungheria, Finlandia, Italia, Slovacchia, Estonia, Croazia, Grecia, Francia, Lussemburgo, Lituania e Slovenia.
  • Stati membri Schengen come Islanda, Svizzera, Norvegia e Liechtenstein, nonché paesi terzi, Australia, Nuova Zelanda, Israele e Singapore.

In termini di viaggio dai paesi che sono attivi lista arancione, devono presentare un risultato negativo di un test del Coronavirus, non più vecchio di 72 ore, al loro arrivo a Cipro. Il ministero dell'Interno ha rivelato che i paesi nella lista arancione sono:

  • Stati membri dell'Unione europea: Portogallo, Lettonia, Svezia, Paesi Bassi e Irlanda e piccoli paesi come Andorra.
  • paesi terzi: Cina (inclusi Hong Kong, Macao e Taiwan), Giappone, Stati Uniti d'America, Arabia Saudita, Canada, Serbia, Corea del Sud, Libano, Qatar, Macedonia del Nord, Azerbaigian e Kosovo.

Cipro ha revocato le restrizioni su Belgio, Danimarca, Monaco, Vaticano e Giordania.

Passeggeri provenienti da stati che sono attivi lista rossa sono tenuti a risultare negativo per un test del Coronavirus non più vecchio di 72 ore prima della partenza e a sostenere un altro test all'arrivo a Cipro. Inoltre, devono rimanere autoisolati fino a quando non ricevono un risultato negativo del test COVID-19, poiché questa categoria include paesi pesantemente colpiti dal virus.

Secondo la dichiarazione rilasciata dal Ministero dell'Interno di Cipro, Spagna e Regno Unito hanno recentemente segnalato molte infezioni da COVID-19 e quindi entrambi i territori sono stati spostati dalla categoria arancione alla categoria rossa dei paesi nell'elenco aggiornato di Cipro . Inoltre, nella lista rossa sono presenti anche i seguenti paesi; San Marino, Russia, Ruanda, Ucraina, Emirati Arabi Uniti, Bielorussia, Egitto, Thailandia, Georgia, Armenia, Kuwait, Bahrain, Moldavia, Albania, Bosnia ed Erzegovina, Montenegro e Brunei.

Altri territori non inclusi in nessuno dei gruppi di cui sopra si trovano su lista grigia. I cittadini che viaggiano dai paesi della lista grigia devono rispettare i requisiti di test e quarantena. Tuttavia, i cittadini ciprioti e i loro familiari, i cittadini dell'UE o del SEE e le persone con cittadinanza svizzera possono entrare a Cipro, nonostante le norme attuali.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.