Cipro adotta nuove regole COVID e abbandona il proprio sistema di classificazione dei paesi!

0 562

Le autorità cipriote hanno aggiornato le regole nazionali e di ingresso imposte a titolo precauzionale per proteggere la popolazione dai contagi da COVID-19.



In base al nuovo regolamento, i passeggeri vaccinati e quelli guariti dal virus possono viaggiare a Cipro se il loro paese di origine è considerato epidemiologicamente sicuro. Le nuove regole di viaggio nazionali entreranno in vigore il 1 marzo.

Lo stesso regolamento prevede che le regole di ingresso dipenderanno dalla situazione epidemiologica dei paesi, che si dividono in tre categorie; verde, rosso e grigio. Inoltre, i viaggiatori completamente vaccinati e coloro che si sono ripresi da COVID-19 saranno esentati dai requisiti di quarantena o test applicabili al loro paese di origine. Ciò significa che possono entrare nel Paese presentando i documenti necessari, in questo caso il Certificato Digitale UE COVID-19, indipendentemente dalla categoria in cui ricade il Paese di origine.

Inoltre, da lunedì 24 gennaio, il tempo di isolamento è stato ridotto da 14 a 10 giorni per le persone che sono a stretto contatto con una persona infetta. Inoltre, il tempo di isolamento può essere annullato se viene fornito un test PCR negativo il settimo giorno di isolamento. Sono esentati dall'obbligo di quarantena coloro che hanno ricevuto una seconda vaccinazione o un richiamo.

Tuttavia, i viaggiatori verdi sono tenuti a presentare una PCR rapida o un test dell'antigene. Mentre i passeggeri della categoria rossa saranno soggetti ai requisiti del doppio test; prima della partenza e un test PCR all'arrivo, entrambi a carico del passeggero.

A partire da marzo i passeggeri saranno esentati dall'obbligo di isolamento nelle strutture ricettive, coprendone i costi.

I passeggeri di età superiore ai 18 anni devono presentare un certificato di vaccinazione attestante di aver ricevuto una dose di richiamo entro nove mesi dalla vaccinazione completa con due dosi o una singola dose a seconda del vaccino somministrato. In caso contrario, saranno considerati non vaccinati.

Coloro che hanno solo due iniezioni del vaccino COVID potranno recarsi a Cipro se la seconda dose è stata somministrata negli ultimi nove mesi. Inoltre, i bambini di età inferiore ai 18 anni saranno esentati dai test e dall'autoisolamento se sono completamente vaccinati. La validità del certificato di guarigione è stata accertata 180 giorni dopo la prima diagnosi positiva.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.