La collezione di uniformi vintage della compagnia Air France presentata a Bucarest

1 1.684

Su 30 può 2013, Air France Romania ha svelato la sua collezione di uniformi vintage dagli anni 30 ad oggi. Grandi stilisti come Christian Dior, Cristobal Balenciaga, Nina Ricci e Christian Lacroix hanno contribuito nel tempo alla creazione di una collezione unica che rappresenta la storia dell'azienda e la moda dei secoli 20 e 21.



air-france-conferinta-02

La storia degli assistenti di volo singolo inizia alla fine di 1920. Questi sono stati introdotti per dare al personale di volo maggiore autorità. Influenzano nelle divise del personale medico che erano presenti sui voli di quel periodo, ma anche nelle divise del personale di servizio dei voli privati. Di seguito è riportata l'evoluzione delle divise Air France dagli anni 30 ad oggi.

Uniformi 1935 Air France

Uniformi "barman"

Alla fine degli anni di 20, per attrarre nuovi clienti, le compagnie aeree hanno trasformato i loro aerei in bar e ristoranti di lusso. Al fine di fornire un servizio di qualità e soddisfare i requisiti del marchio, Air France si è rivolta agli ex dipendenti di alcuni hotel. linee lussuose e transatlantiche. Quindi apparvero le prime "uniformi".

Le uniformi degli steward combinarono lo stile militare con quello degli hotel di lusso. C'erano due versioni: la prima consisteva in una giacca bianca con collo alto, pantaloni bianchi e un cappello bianco, la seconda uniforme consisteva in pantaloni blu e una giacca con due file di bottoni, indossata sopra una camicia bianca con colletto "ala", papillon nero e cappello blu.

Il termine "steward" è stato usato per la prima volta nell'anno 1938 introducendo una nuova professione nel periodo prebellico.

MAI Georgette Renal

tuta

Nel 1948, Air France è diventata una compagnia aerea nazionale. Con questo nuovo status è nato il desiderio di "razionalizzare" il codice dell'uniforme e di stabilire regole su come indossare l'uniforme per essere sempre "impeccabile". La casa di moda Georgette Renal ha creato questo nuova versione prodotta da Thorn. Il costume non è cambiato in modo significativo dal suo inizio e sembrava ignorare la "rivoluzione" nel settore della moda del dopoguerra. Le differenze principali sono nel colore (la nuova tonalità diventa blu scuro) e nella varietà più sottile di lana utilizzata.
1951 Georgette de Treze 

tuta

Air France abbandona lo stile militare dei primi anni per spostarsi in una nuova era di eleganza: la maison Georgette de Treze è stata scelta per modernizzare le divise da indossare per le hostess. La nuova divisa riflette lo spirito degli anni 1950. Il costume ha introdotto un taglio più femminile e moderno per le hostess, con vita stretta, enfatizzando così l'immagine a clessidra. L'abito è stato indossato con una camicetta in popeline girocollo bianco e deve essere indossato sempre chiuso. I distintivi non disegnavano più il cavallo, solo le ali. Era anche la prima volta che le hostess avevano due versioni per l'abito: inverno ed estate.
1955 Virginia House 

Vestito estivo

Nel 1955 Air France aggiunse alla sua divisa di base un abito estivo con berretto abbinato, la cui creazione fu affidata alla Virginia Fashion House.Il materiale celeste di questo abito fu indossato insieme a un berretto dello stesso colore. L'attenzione ai bottoni, l'abito plissettato e la cintura sottile conferiscono all'abito un'aria urbana.
MAI Christian Dior 

Abito estivo e costume invernale

Con gli anni '1960, l'immagine delle compagnie aeree è stata associata a nomi famosi nel settore della moda. C'era bisogno di uniformi da adattare per facilitare i movimenti del corpo senza rinunciare all'eleganza La famosa casa di moda Christian Dior, gestita dalle idee artistiche di Marc Bohan, ha accettato la sfida. A bordo dell'aereo Caravelle, i passeggeri hanno potuto ammirare l'elegante abito celeste, indossato con un cordoncino annodato giapponese.

Gli abiti invernali sono realizzati in materiale "Marceau blue". L'abito consisteva in una giacca corta e un colletto Claudine che rivelava la forma a fiocco della camicetta bianca. Il berretto blu scuro era decorato con il badge Air France.

I media hanno accolto con entusiasmo la nuova uniforme. Questo evento ha segnato l'inizio della collaborazione tra Air France e l'industria della moda.

1969 Cristobal Balenciaga 

Costume estivo / Costume invernale

In 1969, Air France ha cercato di sviluppare la qualità dei servizi a bordo e migliorare l'immagine del proprio marchio. La società ha scelto lo stilista Cristobal Balenciaga per creare un nuovo modello di divise: il costume estivo è stato realizzato in tergal e lana in due versioni di colori, azzurro e rosa chiaro.

Con questa divisa, per la prima volta Air France introduce anche accessori adatti agli outfit; Gli stivali di pelle blu scuro di Darchamps potevano essere acquistati dalle hostess e indossati solo con la tuta invernale fuori dall'aereo.

1978 Carven Givenchy 

Abito primavera-autunno intagliato

Nell'anno 1978, per la prima volta, Air France ha chiesto l'opinione del proprio personale nella scelta del design per la nuova divisa, creata da case di moda come: Gres, Carven e Ricci. Il tappo era considerato obsoleto ed è stato abbandonato. I colori tradizionali di blu e bianco di Air France sono stati intensificati dal rosso "tirolese".

Gerard Pipart, il direttore artistico di Nina Ricci, è stato colui che ha creato il costume invernale. Questo abito, realizzato in lana blu navy, consisteva in una giacca con collo a rever, una gonna svasata fissata con un cinturino in pelle e una fibbia contenente le lettere "AF".

La proposta di Franckie Tacque per Carven ha portato in primo piano il terzo colore: la nuova creazione propone pratici pezzi in blu e bianco o rosso e bianco. Era la prima volta che la gonna poteva essere indossata senza giacca.

NON Louis Feraud

Vestito estivo

Volendo rinnovare la sua divisa nel 1987, Air France affida il design del guardaroba a tre designer: Louis Feraud, Carven e Nina Ricci. L'abito estivo è stato creato da Louis Feraud. È realizzato in cotone e poliestere ed è disponibile in blu, giallo chiaro e rosa. L'abito era "rinvigorito" da una tasca di raso, con strisce blu navy, rosa e gialle. L'aspetto da "infermiera" dell'uniforme di Feraud ricorda il ruolo tradizionale di un assistente di volo.
MAI Carven

Uniforme

I quattro elementi principali dell'uniforme sono stati creati per la Carven Fashion House da Franckie Tacque "leader nel design di uniformi in Europa" secondo "Harper's Bazaar France" - settembre 1987. L'abito invernale "Quatour" è stato realizzato in blu navy crepe lana senza colletto ed è stato indossato con una camicetta di cotone bianco a maniche lunghe. I bottoni erano placcati in argento e su di essi c'era il simbolo del cavalluccio marino.

Il costume da primavera e autunno "Dauphin" era realizzato in sottile lana crepe, la giacca aveva spallacci ed era decorata con costine verticali.

Realizzato in lana azzurra con maniche con retro bianco, l'abito a camicia "Fregata" era uno dei pezzi di stelle dell'uniforme.

1997 Nina Ricci e CarvenCompleto e vestito estivo Nel 1997, la ricostruzione dell'uniforme non è nata da un bisogno urgente. Tuttavia, Air France non voleva lasciare il suo equipaggio senza un'immagine iconica. L'azienda ha quindi deciso di non creare una nuova divisa da zero, per mancanza di risorse e tempo. In occasione del rafforzamento della partnership con Air Inter, ha optato per il "binomio" delle divise delle due società. Protagonista di questo guardaroba diventa così la camicia a righe Air Inter con colletto bianco Le due creazioni della maison Ricci sono l'abito e il tailleur estivo, disponibili in tre colorazioni: blu Nattier, rosso e blu navy. Il costume primaverile e autunnale è stato realizzato da Carven. Il modello era realizzato in lana blu navy e consisteva in una gonna o pantaloni.
MAI Christian Lacroix

Costume di Christian Lacroix

Dopo 17 anni senza grandi cambiamenti, Air France ha scelto Christian Lacroix per rinnovare le divise dell'azienda. Christian Lacroix ha creato oltre 100 pezzi che possono essere combinati. Il look è parigino, chic e classico. Il colore di base è rimasto blu navy; questo in combinazione con il grigio-blu "riscalda" l'abito. In alcuni punti, anche il rosso sembra dare un tocco di colore. Le hostess indossano modelli ispirati alla forma dei cavallucci marini a cui si aggiunge un soffice pizzo, tipico per il design elegante. La cucitura a costine che caratterizza questa divisa enfatizza il taglio degli abiti e degli accessori.

Gli organizzatori hanno garantito l'autenticità delle divise Air France presentate a Bucarest. Sono stati portati dal patrimonio della compagnia aerea. Sono stati trasportati nella cabina dell'aeromobile sulla base di approvazioni speciali e sono rimasti circa 24 ore sul territorio rumeno. Puoi ammirarli nella galleria fotografica qui sotto!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.