Compagnie aeree nella lista nera della Commissione europea

Compagnie aeree nella lista nera della Commissione europea

0 238

L'industria dell'aviazione civile si basa su elevati standard di efficienza e sicurezza. Le compagnie aeree collaborano costantemente con le autorità per migliorare gli standard di sicurezza a livello globale.

Lo spazio aereo europeo è tra i più sicuri al mondo e ciò è dovuto agli efficaci standard europei di sicurezza aerea. Tuttavia, ci sono anche operatori aerei che continuano a onorare i voli in condizioni inferiori ai requisiti minimi di sicurezza.

Il mese scorso La Commissione europea ha approvato l'aggiornamento 19 dell'elenco europeo dei vettori aerei che, per motivi di sicurezza, sono soggetti a un divieto o a restrizioni operative all'interno dell'Unione Europea.

La compagnia aerea Conviasa, certificata in Venezuela, è stata aggiunta all'elenco a causa di problemi di sicurezza irrisolti.

L'elenco europeo per la sicurezza aerea è stato aggiornato come segue:

- per la Repubblica Democratica del Congo, la società è stata aggiunta Jet Congo Airways;
- per la Guinea equatoriale, è stato aggiunto Punto blu e GETRA, Guinea Airways, UTAGE, Euroguineana de Aviacion y Transportes, General Work Aviacion, Star Equatorial Airlines ed EGAMS sono stati eliminati, sulla base delle prove della cessazione dell'attività;
- Nel caso dell'Indonesia, sono stati aggiunti TransNusa Aviation Mandiri, Enggang Air Service, Surya Air, Ersa Eastern Aviation e Matthew Air Nusantara, recentemente certificato in Indonesia, e Megantara è stata eliminata, sulla base delle prove della cessazione dell'attività;
- per la Mauritania, è stato aggiunto all'elenco Compagnie aeree della Mauritaniae Mauritania Airways è stata eliminata perché c'erano prove della cessazione dell'attività;
- le società sono state anche aggiunte all'elenco Aero Equipment Aviation Inc, AirAsia Philippines, Certeza Infosys Corp., Mid-Sea Express, Southern Air Flight Services, NorthSky Air Inc. e Island Helicopter Services nelle Filippine.

L'elenco europeo aggiornato per la sicurezza aerea comprende tutti i vettori di stati certificati 21, per un totale di 279 di vettori registrati, le cui operazioni sono completamente vietate nell'Unione europea: Afghanistan, Angola, Benin, Repubblica Democratica del Congo, Gibuti, Guinea Equatoriale, Gabon (ad eccezione di tre vettori che effettuano voli con determinate restrizioni e a determinate condizioni), Indonesia (tranne sei vettori), Kazahstan (tranne un corriere), Repubblica del Kargazstan, Liberia, Mauritania, Mozambico, Filippine, Sierra Leone, Sao Tome e Principe, Sudan, Swaziland e Zambia.

L'elenco comprende anche cinque singoli vettori: Blue Wing Airlines dal Suriname, Meridian Airways dal Ghana, Rollins Air dall'Honduras, Silverback Cargo Freights dal Ruanda e Conviasa dalla Repubblica Bolivariana del Venezuela.

Inoltre, l'elenco comprende i vettori aerei 11 autorizzati ad operare nell'UE in condizioni rigorose e soggetti a restrizioni operative: Air Astana dal Kazakistan, Air Koryo dalla Repubblica popolare democratica di Corea, Airlift International dal Ghana, Servizio aereo Comore, Afrijet, Gabon Airlines e SN2AG dal Gabon, Iran Air, TAAG Angolan Airlines, Air Madagascar e Jordan Aviation.

Queste società possono essere inserite nella blacklist solo se risolvono problemi relativi agli standard di sicurezza. Nel settore dell'aviazione civile, non vi è alcuna riduzione di qualità e servizi. È un'area sensibile e dovrebbe essere trattata come tale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.