Condizioni di viaggio in Egitto: test molecolare negativo (PCR) per COVID-19.

1 918

Dal 1 settembre, tutti i passeggeri aerei che entrano nella Repubblica Araba d'Egitto, attraverso qualsiasi aeroporto, devono presentare un test molecolare negativo (PCR) per l'infezione da COVID-19 eseguito entro e non oltre 72 ore prima del viaggio.



Questa regola si applica anche ai passeggeri in transito negli aeroporti della Repubblica Araba d'Egitto, anche se la destinazione finale non richiede la presentazione di un test molecolare negativo (PCR) per l'infezione da COVID-19.

Test molecolare negativo (PCR) per COVID-19

Il test deve essere di tipo RT-PCR, eseguito da un laboratorio specializzato, autenticato da timbro, senza che al documento vengano applicate correzioni e / o modifiche. Il test PCR obbligatorio presentato alle autorità egiziane deve contenere la data e l'ora di raccolta del campione biologico ed essere tradotto in inglese o arabo.

I bambini di età inferiore ai 6 anni sono esentati dal fare un test PCR quando entrano nel territorio della Repubblica Araba d'Egitto.

I rumeni sono esentati dall'ottenimento del visto

All'arrivo negli aeroporti di Marsa Matrouh, Hurghada (Governatorato del Mar Rosso), Sharm El Sheikh (Governatorato del Sinai del Sud), Luxor e Aswan, i turisti sono esentati dall'ottenimento del visto d'ingresso nel territorio egiziano (fino a 30 aprile 2021).

I cittadini rumeni che arrivano direttamente all'aeroporto del Cairo necessitano di un visto di ingresso, che si ottiene presso l'Ambasciata della Repubblica Araba d'Egitto a Bucarest o direttamente dalle autorità di frontiera in aeroporto.

La distanza sociale è rispettata

Negli hotel designati (solo con l'occupazione del 50% della capacità) saranno prese misure di protezione speciali e, in caso di rilevamento di un caso di COVID-19, la persona verrà messa in quarantena in stanze appositamente predisposte dell'hotel e in caso di peggioramento dei sintomi essere ricoverato in ospedale (situazione che genererà condizioni di cura speciali e il rientro nel paese a spese del turista).

Dovresti anche sapere che la maschera è obbligatoria nei luoghi pubblici. Le aree ricreative, le spiagge pubbliche e i parchi rimangono chiusi. Tutte le attività turistiche sul territorio dell'Egitto si svolgeranno con una capacità del 50%. Tutti i mezzi di trasporto per turisti opereranno con una capacità del 50%, rispettando la distanza sociale; per la categoria delle vetture tipo limousine è prevista una capienza massima di 2 persone.

A partire dal 1 settembre 2020, tutti i musei e i siti archeologici riceveranno turisti locali e stranieri. Le operazioni di disinfezione saranno effettuate prima dell'inizio del programma con il pubblico. Sono accettati gruppi di turisti fino a 25 persone.

Le guide turistiche sono tenute a indossare maschere protettive e utilizzare mezzi di comunicazione audio (che verranno disinfettati dopo l'uso). Le aziende turistiche sono obbligate a fornire ai turisti e ai conducenti maschere protettive. All'ingresso degli obiettivi turistici viene rilevata la temperatura corporea, dipendenti compresi. È necessario rispettare la distanza sociale di almeno un metro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.