Condizioni per l'ingresso in Belgio: test negativo per COVID-19 e compilazione del modulo

0 1.300

Le autorità belghe hanno modificato le condizioni di accesso per le persone che viaggiano in Belgio da una zona rossa. Verranno applicati dal 25 dicembre 2020.

Pertanto, a partire dal 25 dicembre, tutte le persone non residenti in Belgio devono presentare, all'arrivo in una zona rossa, compresa la Romania, il risultato negativo di un test molecolare di tipo PCR per l'infezione da virus SARS-CoV-2, eseguito entro e non oltre 48 ore prima dell'arrivo sul territorio belga.

Tutte le persone che entrano nel Regno del Belgio sono tenute a completare, non oltre 48 ore prima dell'ingresso nel territorio belga, il modulo Modulo localizzatore passeggeri.

Le persone che viaggiano su rotte diverse da quelle aeree o marittime e soggiornano in Belgio per un massimo di 48 ore (compresi i fini di transito) e le persone il cui viaggio al di fuori del Regno del Belgio non supera le 48 ore sono esentate dalla compilazione del modulo. .

A seconda delle risposte al questionario di autovalutazione allegato al modulo Modulo localizzatore passeggeri, all'arrivo in Belgio, i passeggeri possono ricevere un messaggio SMS che li informa dell'obbligo di quarantena (per un periodo di 7 giorni) e il test dopo aver osservato i 7 giorni di quarantena. Se il test è positivo, quelle persone si autoisoleranno per 7 giorni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.