Coronavirus: convoglio merci in Cina con attrezzatura medica donata da Qatar Airways (foto / video)

0 243

Oggi, 21 febbraio 2020, Qatar Airways ha donato attrezzature mediche per prevenire la diffusione dell'epidemia di coronavirus in Cina. Sono stati trasportati 2.5 milioni di maschere e 500 bottiglie con disinfettante per le mani.

In totale, 300 tonnellate di attrezzature mediche sono arrivate a Pechino, Shanghai, Guangzhou. Per il trasporto di attrezzature mediche, Qatar Airways ha utilizzato 5 velivoli cargo: 2 x Boeing 747F (A7-BGA e A7-BGB) e 3 x Boeing 777F (A7-BFA, A7-BFC, A7-BFP).

Cargo convoglio in Cina

I 5 aerei sono decollati dall'aeroporto internazionale di Hamad, Doha, a 4 minuti l'uno dall'altro. I due velivoli Boeing 2F arrivarono a Pechino, mentre due velivoli Boeing 747F (A2-BFC, A777-BFP) arrivarono a Shanghai e l'aereo Boeing 7F A7-BFA donò a Guangzhou.

L'intera operazione è stata organizzata ed eseguita alla presenza dell'amministratore delegato del gruppo Qatar Airways, Sua Eccellenza Mr. Akbar Al Baker. Ha partecipato anche l'ambasciatore della Repubblica popolare cinese nello stato del Qatar, SE Zhou Jian.

Dallo scoppio dell'epidemia di coronavirus, il Qatar ha fatto donazioni alla Cina. Il 2 febbraio 2020 sono state trasportate a Shanghai 100.000 maschere respiratorie N95 e 2.700 guanti monouso in lattice.

Qatar Airways collabora con l'Organizzazione mondiale della sanità e le autorità locali per proteggere la salute e la sicurezza dei dipendenti e dei passeggeri. La sua flotta moderna è protetta con sistemi di filtraggio HEPA (High-Efficiency Particulate Air), eliminando il 99,97% delle particelle fini nella circolazione dell'aria nelle cabine, limitando notevolmente la diffusione di funghi, virus e batteri.

Cargo convoglio Qatar Airways Aid China

Qatar Airways gestisce una flotta moderna di oltre 250 velivoli. La rete operativa è composta da oltre 170 destinazioni in tutto il mondo. Entro il 2020, Qatar Airways si espanderà nelle seguenti destinazioni: Osaka, Giappone; Santorini, Grecia; Dubrovnik, Croazia; Almaty e Nur-Sultan, Kazakistan; Accra, Ghana; Cebu, Filippine; Lione, Francia; Trabzon, Turchia; Siem Reap, Cambogia e Luanda, Angola.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.