Coronavirus: Cathay Pacific ridurrà la capacità di trasporto passeggeri del 96% ad aprile e maggio 2020

0 66

La pandemia di Coronavirus sta colpendo fortemente anche il turismo, specialmente nelle compagnie aeree. Migliaia di voli sono stati cancellati a livello globale, milioni di turisti colpiti e più compagnie aeree sono sull'orlo del collasso.

All'inizio di marzo 2020, Cathay Pacific ha annunciato che stava trattenendo 120 aerei e riduce il numero di voli del 75%. E ora alla fine di marzo, la situazione è cambiata. I piani futuri per Cathay Pacific non sembrano troppo buoni.

Cathay Pacific ridurrà la capacità di trasporto

Cathay Pacific ridurrà la capacità passeggeri del 96% tra aprile e maggio 2020. Opererà voli strategici come Londra (Heathrow), Los Angeles, Vancouver, Tokyo (Narita), Taipei, Nuova Delhi, Bangkok, Giacarta. , Manila, Ho Chi Minh City, Singapore e Sydney.

E l'operatore a basso costo Cathay Dragon effettuerà tre voli a settimana per destinazioni Pechino, Shanghai (Pudong) e Kuala Lumpur.

Ma l'intero programma operativo sarà influenzato dall'evoluzione della pandemia con il nuovo COVID-19 e dalle decisioni prese dai governi di tutto il mondo.

I rappresentanti della compagnia affermano che la compagnia aerea Cathay Pacific è resistente e sicuramente attraverserà questo triste periodo. E per le sfide future, saranno prese ulteriori misure. Sono fiduciosi nel futuro di Cathay Pacific e nello sviluppo operativo dell'hub di Hong Kong.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.